Fegato alla veneziana

Secondi Piatti PT5M PT20M PT25M
  • 4 persone
  • Facile
  • 25 minuti
Ingredienti:
  • 400 g di fegato di vitello tagliato a fettine sottili
  • 1 grossa cipolla
  • 25 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • un cucchiaio di prezzemolo tritato
  • sale q.b.

presentazione:

Il fegato è un alimento tanto apprezzato quanto più giovane è l'animale da cui proviene.
Quello di vitello viene considerato più pregiato di quello di suino.
Con il primo dei due la tradizione gastronomica regionale ha dato vita a diverse ricette e personalizzato diverse pietanze. Tra queste ricordiamo il famosissimo fegato alla romana, quello fritto all'emiliana, o quello alla veneziana.
In queste ricette, ingredienti come il dragoncello, il limone, il prezzemolo, il vino bianco e la salvia, abbinati sapientemente possono dare luogo a preparazioni di gran gusto.

La ricetta che oggi abbiamo scelto per voi è quella del fegato alla veneziana.
Una preparazione assai conosciuta e apprezzata in tutta Italia.
Vi spiegheremo come preparare una pietanza davvero saporita, cucinata in padella con cipolla e Burro Santa Lucia che darà vita a un secondo piatto facile e molto veloce da realizzare.
Un preparato in grado di coniugare il sapore deciso e inconfondibile del fegato con il gusto dolce della cipolla.
Il risultato è una pietanza che nasce povera, dalla tradizione contadina, ma che è divenuta ricca grazie alla scienza culinaria.

Preparazione:

Per realizzare il fegato alla veneziana dovete prima di tutto mondare, lavare e affettare la cipolla.
Dopodiché fatela rosolare molto lentamente nel Burro Santa Lucia ben caldo, facendo molta attenzione a che non diventi scura, ma solo imbiondita.
Quindi aggiungete le fettine di fegato: fatele cuocere per 5-6 minuti, non un minuto di più.
Mentre sono in cottura voltatele una sola volta. A cottura raggiunta, disponete le vostre fettine di fegato alla veneziana su un piatto di servizio.
Dunque, salatele e cospargetele di prezzemolo tritato.
La pietanza è ottima e si accompagna bene quando viene servita con fette di polenta calda.

Curiosità:

Il fegato è una delle frattaglie più utilizzate in cucina. Testimonianze di ricette che lo vedono protagonista ci arrivano dai Romani, che erano soliti accompagnarlo coi fichi. I Veneti hanno ripreso questa ricetta sostituendo i fichi con la cipolla, da appassire in padella con burro e olio extravergine d’oliva.

Se volete riproporre il piatto tipico e originale, vi consigliamo di utilizzare la cipolla bianca, di cuocere il fegato a fiamma alta e di sfumarlo a fine cottura con un bicchiere di aceto.

Questa ricetta appartiene anche a:

Carne Piatto Caldo Pranzo Cena Classiche Salato Secondi Piatti Facili

I vostri commenti alla ricetta: Fegato alla veneziana

Lascia un commento

Massimo 250 battute