Crema di ceci e Formaggino

Crema di ceci e Formaggino
Primi Piatti
Primi Piatti PT45M PT0M PT45M
  • 1 Persona
  • Facile
  • 45 minuti
Ingredienti:
  • 30 g di ceci secchi
  • 1 Formaggino Crema Bel Paese
  • 1 cucchiaino d'olio
  • brodo vegetale (cipolla, sedano, carote)

presentazione:

I ceci sono un legume dal sapore speciale. Per questo in cucina sono protagonisti di numerose creazioni culinarie: minestroni, pastasciutte, riso, zuppe (famosa e golosa la zuppa di ceci) e non solo.

Tra le tante specialità, anche la crema di ceci risulta deliziosa e accattivante, soprattutto se viene servita con crostini di pane croccanti e aromatizzati con un filo d'olio extravergine d'oliva fatto insaporire in precedenza con pepe nero e un rametto di rosmarino.

Tra le innumerevoli ricette della gastronomia nazionale e internazionale, oggi abbiamo scelto di suggerirvi una preparazione speciale nonché un primo piatto davvero sfizioso.
In questa pagina, infatti, vi consigliamo come preparare la vellutata di ceci.

Se impiegate i ceci bolliti non dovete neanche accendere i fornelli, perché l'unica cottura prevista dalla preparazione è quella necessaria per lessare i legumi.

Una ricetta di grande originalità, che nel nostro caso verrà arricchita dal gusto semplice e delicato dei Formaggini Crema Bel Paese.

Preparazione:

Per preparare la vellutata di ceci fate prima di tutto reidratare i ceci in acqua per 12 ore. Dopodiché fateli bollire per 40 minuti circa in abbondante acqua. Trascorso il tempo indicato, togliete dal fuoco e scolate il tutto per bene.

Quindi frullate i legumi insieme al Formaggino Crema Bel Paese, all'olio e al brodo vegetale fino a ottenere una crema omogenea e densa. Una volta ottenuto un composto piuttosto denso e uniforme servite in tavola la vostra vellutata di ceci.

Consigli: per ottenere un preparato dal gusto più intenso vi suggeriamo di aggiungere al piatto un filo d'olio extravergine crudo.

Curiosità:

La coltivazione di ceci, secondo le testimonianze archeologiche, risale all'età del Bronzo.

Molto conosciuto in tutto il mondo antico, questo legume è ancora oggi il protagonista di ottimi piatti.

I ceci si consumano secchi. Dopo la raccolta che avviene in estate, infatti, questi legumi vengono messi a essiccare in modo che possano essere disponibili per poter essere consumati in seguito.

Nella tradizione gastronomica italiana, però, i ceci sono un alimento presente durante tutto l’anno. D'inverno sono i protagonisti di piatti corposi, uniti - per esempio - con il brodo, la pancetta saltata in padella con un po’ d’olio extravergine d'oliva, la cipolla, la carota e il sedano, così da dar vita a un ottimo primo piatto, caldo e gustoso. D’estate, invece, quest'alimento si presta ad essere impiegato per la realizzazione di ottime insalate.

Tra le preparazioni più in voga c'è senza ombra di dubbio l'etnico hummus di ceci. Per realizzarlo dovrete mettere i ceci secchi in ammollo in acqua fredda per 24 ore. Dopodiché, i legumi dovranno essere scolati, lavati e messi in una pentola con acqua salata. Infine dovranno essere portati a cottura. Poi, quando saranno teneri, dovrete scolarli e lasciarli in attesa.

È a questo punto che in una padella antiaderente si mette l'olio e si aggiungono lo spicchio d'aglio e il cumino.

Dopo pochi minuti si uniscono i ceci, si lasciano insaporire, poi si tritano nel mixer insieme al tahin (burro di sesamo), al succo di limone e all'olio di sesamo. Quale dovrà essere il risultato finale? Si dovrà ottenere un composto cremoso, che si dovrà servire per accompagnare i falafel oppure come crema spalmabile in crostini, crackers, grissini, pane azzimo e via discorrendo.

Altre due preparazioni appetitose risultano molto versatili e veloci: il guazzetto di ceci e gamberi e la vellutata di ceci con gamberi. Per realizzare quest'ultima vi occorreranno gamberi, ceci lessati, sale e pepe, aglio, vino bianco secco, olio extravergine d'oliva, cipolla e brodo vegetale.

I vostri commenti alla ricetta: Crema di ceci e Formaggino

Lascia un commento

Massimo 250 battute