Cantucci

Dessert
Dessert PT60M PT0M PT60M
  • 6 persone
  • Media
  • 60 minuti
Ingredienti:
  • 500 g di farina
  • 300 g di zucchero
  • 100 g di Burro Santa Lucia Galbani, 4 uova + 2 tuorli
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 300 g di mandorle non spellate
  • 1 pizzico di sale
  • vin santo

presentazione:

Vi proponiamo la ricetta per preparare dei gustosissimi cantucci, originali biscotti toscani croccanti fuori e leggermente morbidi all’interno. Tra gli ingredienti necessari per la loro preparazione troverete: farina, zucchero, uova, mandorle e Burro Santa Lucia.

Preparazione:

Seguite passo passo la nostra ricetta per portare in tavola questa specialità della cucina toscana. I cantucci sono un’ottima merenda, gustosi con il tè, e sono perfetti come dolcetto di fine pasto. Ma sono anche un’alternativa sfiziosa da assaporare al mattino a colazione con un’ottima tazza di latte.

Procuratevi tutti gli ingredienti, allacciatevi il grembiule e cominciamo!

  1. 1. Per preparare i cantucci tostate le mandorle su una placca da forno per 5 minuti a 180°, poi fate raffreddare.
  2. 2. In una ciotola rompete le uova, aggiungete 1 tuorlo, lo zucchero e il sale e aiutandovi con le fruste elettriche, montate per 10 minuti.
  3. 3. Fate sciogliere il Burro Santa Lucia; appena sarà tiepido, aggiungetelo al composto d’uova e mescolate bene.
  4. 4. Unite il lievito alla farina, poi setacciandola, unitela al composto d’uova e mescolate bene il tutto, infine aggiungete le mandorle e impastate ancora fino ad ottenere una palla liscia e omogenea.
  5. 5. Rivestite una teglia con la carta forno, ricavate dall'impasto due o tre palline che stenderete come salsicciotti di 30 – 35 cm di lunghezza, sbattete il tuorlo rimasto e con l’aiuto di un pennello da cucina, spennellate la superficie dei salsicciotti.
  6. 6. Infornate a 190° con forno già caldo per 20 minuti, poi estraete dal forno i filoncini, fateli raffreddare leggermente e procedete a tagliarli obliquamente con tagli da 1,5 cm circa. Disponete nuovamente i biscotti a fette sulla teglia, abbassate la temperatura a 170° e proseguite la cottura per 15 minuti. Servite i vostri cantucci accompagnandoli con un bicchierino di Vin Santo.

Varianti:

L’impasto dei cantucci può essere insaporito con l’aggiunta di miele (per una variante più dolce), noci, pistacchi o cioccolato.

Per renderlo più aromatico, incorporate mezzo cucchiaino di cannella, dello zafferano grattugiato, del caffè solubile, della scorza d’arancia o limone, oppure dei semi di bacca di vaniglia.

La ricetta dei cantucci di Siena prevede l’impiego anche del liquore all’anice e delle nocciole tritate.

Per realizzare la versione salata dei cantucci, eliminate lo zucchero e il burro e aggiungete, insieme a mandorle e pistacchi, del formaggio grattugiato.

Consigli:

I cantucci sono perfetti da gustare non solo nei periodi di festa o di domenica ma anche tutti i giorni o da offrire ai propri ospiti!

Per portare in tavola i cantucci in modo creativo e originale, potrete accompagnarli con della crema al mascarpone per realizzare un dolce al cucchiaio, oppure utilizzarli per comporre un originale tiramisù.

Impiegate delle coppette trasparenti o dei bicchierini e divertitevi creando mille composizioni: alternate gli strati della crema coi cantuccini sbriciolati (utilizzate biscotti di ogni gusto). Volendo, potrete bagnare i biscotti secchi nel vino oppure nel liquore.

I cantucci possono costituire anche una perfetta idea regalo: metteteli in dei sacchettini trasparenti oppure in una scatola di latta decorata e donateli ai vostri amici e conoscenti.


Curiosità:

I biscotti sono una delle preparazioni di pasticceria più semplici. Di solito si preparano con la pasta frolla, con o senza burro, e l'aggiunta di cioccolato, frutta secca e aromi. Oltre alle ricette più classiche, esistono anche delle varianti regionali come i cantucci.

Questi sono un dolce tipico della pasticceria toscana, erroneamente attribuiti alla città di Siena; in realtà sono una specialità del territorio pratese, infatti sono noti anche come “biscotti di Prato”!

Sono il fine pasto per eccellenza dei toscani, che sono soliti accompagnarli al Vin Santo per un connubio delizioso.

La loro massima espressione si ottiene gustando quelli che presentano la mandorla all'interno, ma come ogni ricetta della tradizione, si hanno notizie di numerose varianti come per esempio con il cioccolato, o con altre delizie come i fichi.

I vostri commenti alla ricetta: Cantucci

Lascia un commento

Massimo 250 battute