Bavarese alle castagne

Dessert
Dessert PT120M PT0M PT120M
  • 4 persone
  • Facile
  • 120 minuti
  • + 2 ore di riposo
Ingredienti:
  • 150 g di Ricotta Santa Lucia Galbani
  • 4 tuorli d'uovo
  • 100 g di zucchero
  • ¼ di l di latte
  • 3 dl di panna
  • 15 g di gelatina in fogli
  • 40 g di cioccolato fondente
  • 200 g di castagne

presentazione:

La castagna è da sempre il simbolo dell'autunno e, nonostante questa stagione indichi l'arrivo dei primi freddi, ciò che ci offre questo frutto è qualcosa di molto più bello: un gusto unico, dolce e delicato che si adatta alla perfezione ad un dolce al cucchiaio tra i preferiti di grandi e bambini*: la bavarese.

La bavarese alle castagne è un dolce abbastanza semplice da preparare, ma necessita di grande attenzione nei passaggi da seguire. La ricetta che vi suggeriamo è a base di Ricotta Santa Lucia e arricchita da scaglie di cioccolato fondente.

Per questo è ancora più buona e cremosa. Servite la bavarese alle castagne in monoporzioni a colazione, per iniziare con uno sprint gustoso la giornata, a merenda, per concedervi una coccola di dolcezza, o alla fine di una cena tra amici per concludere con raffinatezza e originalità.

* sopra i 3 anni

Preparazione:

Fate bollire le castagne per circa 1 ora e mezza, dopodiché sbucciatele e frullatele. Ammorbidite la gelatina in acqua ghiacciata e, nel frattempo, portate ad ebollizione il latte in un pentolino.

Dividete i tuorli dagli albumi e lavorate i primi con lo zucchero. Ottenuto un composto omogeneo, aggiungete il cioccolato fondente e il latte riscaldato e girate con un cucchiaio di legno. Mescolando continuamente portate quasi ad ebollizione la crema, dopodiché spegnete il fuoco. Aggiungete la gelatina dopo averla strizzata e fatela sciogliere.

Unite la Ricotta Santa Lucia e le castagne frullate, amalgamate per bene e fate raffreddare. Montate la panna e incorporatela al composto di Ricotta Santa Lucia e castagne, mescolando delicatamente e dal basso verso l'alto.

Versate la bavarese alle castagne nelle porzioni monodose e lasciate in frigorifero per almeno 2 ore. Servite dopo aver messo gli stampini monodose in acqua calda per qualche secondo. In questo modo le bavaresi alle castagne non rimarranno attaccate allo stampino.

I vostri commenti alla ricetta: Bavarese alle castagne

Lascia un commento

Massimo 250 battute