Bavarese alla vaniglia

Dessert PT0M PT20M PT20M
  • 6 persone
  • Facile
  • 20 minuti
Ingredienti:
  • 500 g di Mascarpone Santa Lucia Galbani
  • 1 vasetto di Yogurt Intero Galbani
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 250 ml di latte scremato
  • 8 g di gelatina
  • 1 bacca di vaniglia

presentazione:

La ricetta che vi consigliamo quest'oggi è quella di un dolce goloso che non lascerà indifferente nessuno dei vostri ospiti. La preparazione che vi suggeriamo è una perla della gastronomia francese, una via di mezzo tra una mousse e un budino, di cui conserva l'aspetto.

La ricetta in questione è quella della bavarese alla vaniglia: di facile realizzazione, prima di essere gustato, questo preparato della pasticceria richiede solo un po' di pazienza a causa dei lunghi tempi di rassodamento, che devono avvenire necessariamente in frigorifero.

Tuttavia, c'è da dire che il gioco vale la candela: un po' d'attesa sarà ripagata alla grande nel momento in cui andrete ad affondare il primo cucchiaino in questa dolce delizia. Quello che preparerete sarà infatti un dessert elegante e dal gusto delicato.

Il suo sapore verrà reso ancor più gradevole dalla presenza, tra gli ingredienti, del Mascarpone Santa Lucia e dello Yogurt Intero Galbani.

Preparazione:

Prima di iniziare a preparare la ricetta, è importante adottare un piccolo accorgimento per avere il miglior risultato: assicuratevi di tirar fuori dal frigo il Mascarpone Santa Lucia circa 30 minuti prima della preparazione.

Per realizzare la bavarese alla vaniglia dovete prima di tutto mettere la gelatina a bagno in acqua fredda per 10 minuti circa. Poi scaldate in un pentolino 50 ml di latte, strizzate la gelatina e scioglietecela all'interno del liquido caldo.

A questo punto, aggiungete la vaniglia, il latte rimanente e lo Yogurt Intero. Lavorate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. Ad operazione conclusa, prendete una terrina e lavorate al suo interno il Mascarpone Santa Lucia insieme allo zucchero.

Quando il tutto sarà ridotto a una crema e ben amalgamato, unite lentamente, poco alla volta, il composto preparato in precedenza. Quindi, lavorate il preparato con l'ausilio di uno sbattitore elettrico a bassa velocità.

Una volta che la vostra bavarese alla vaniglia sarà ben addensata, versatela in uno stampo da budino. Dunque, copritela con un foglio di pellicola trasparente e mettetela in frigorifero a riposare per 4 ore.

Trascorso il tempo indicato, bagnate lo stampo con acqua fredda. Quindi, rovesciate il dolce su un piatto da portata e servitelo.

Curiosità:

Per la realizzazione di questa ricetta, come per tutte le bavaresi, ricordate che potete usare la gelatina in fogli opportunamente strizzata o la colla di pesce, anch’essa in fogli.

Inoltre, oltre che con la bacca di vaniglia, potete insaporire il dessert con caffè ristretto, da aggiungere, mescolando il tutto, poco prima che il latte precedentemente messo sul fuoco inizi a bollire (il liquido non dovrà raggiungere il punto di bollore), oppure con poche gocce di aroma di mandorle.

Potete personalizzare questa preparazione dolce impiegando metà dose di Mascarpone e la restante metà dose di panna fresca da montare. Unite quindi la panna montata fresca al composto di mascarpone; dopodiché aggiungete anche il composto a base di yogurt e procedete a sbattere con le fruste il preparato e a versare tutto nello stampo da budino. A questo punto mettete la vostra bavarese in frigo a raffreddare.

Questo dolce è particolarmente adatto da servire a conclusione del pranzo di Natale (al posto dei dolci tipici natalizi cotti al forno: pan dolce, panettone, pandoro o del pane dolce di Natale bolognese).

Attenzione a non confonderla con la crema bavarese: quest’ultima è molto simile alla crema pasticcera, anche se non prevede l’impiego della farina come addensante, bensì quello della gelatina, e si prepara con una base di crema inglese, preparazione che viene addensata con i tuorli d’uovo e fatta cuocere.

I vostri commenti alla ricetta: Bavarese alla vaniglia

Lascia un commento

Massimo 250 battute