Arista al latte

Arista al latte
Secondi Piatti
Secondi Piatti PT120M PT0M PT120M
  • 4 persone
  • Facile
  • 120 minuti
Ingredienti:
  • 500 g di arista di maiale
  • ½ dado vegetale
  • 3 cucchiai d'olio extravergine d'oliva
  • 50 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 1 spicchio d'aglio
  • ½ l di latte fresco intero
  • 1 rametto di rosmarino
  • sale
  • pepe

presentazione:

Avete voglia di cucinare una pietanza di gran gusto? La ricetta che vi proponiamo è quella dell'arista al latte.

E' un secondo piatto di carne di maiale che ben si presta a essere servito per pranzi o cene sfiziose, ma non temete, la portata che state per cucinare non necessiterà di molti ingredienti!

Preparazione:

Vediamo subito come preparare questo piatto gustoso, che all'occasione potrete cucinare anche in anticipo.

  1. 1. Per realizzare l'arista al latte dovete prima di tutto legare la carne usando uno spago da cucina.
  2. 2. Dopodiché, prendete una casseruola, metteteci dentro l’olio extravergine d'oliva, il Burro Santa Lucia, lo spicchio d’aglio intero, il dado vegetale, il rosmarino, un pizzico di sale, un po' di pepe nero, il latte e la carne. Badate bene che il latte ricopra l'arista.
  3. 3. Coprite il tutto con un coperchio facendo attenzione a lasciare una piccola fessura per lo sfiato.
    Lasciate cuocere a fiamma bassa per circa 1 ora e mezza la vostra arista al latte. Durante la cottura rigirate di tanto in tanto la carne.
    A cottura raggiunta, alzate la fiamma e fatela rosolare da tutti i lati. Poi estraetela e mettetela da parte.
  4. 4. A questo punto, alzate la fiamma e fate addensare la salsa finché sarà diventata cremosa.
    Raggiunta la consistenza desiderata, spegnete il fuoco.
  5. 5. Terminate la preparazione affettando la carne ormai intiepidita e servitela accompagnandola con la salsa calda.

Varianti:

La carne al latte è un secondo piatto classico e molto amato.

L’arista di maiale è un taglio che si presta a diverse preparazioni, quindi se volete optare per un secondo dal gusto ancora più saporito, provate anche altre ricette con l’arista, per esempio la variante con la senape.

Legate il pezzo di carne con lo spago tra cui inserirete un rametto di rosmarino. Fatelo rosolare in un tegame con 30 g di burro e 4 cucchiai di olio. Quando è completamente dorato, aggiungete 2 cipolle tritate, uno spicchio d’aglio tritato e delle erbe aromatiche come timo e rosmarino. Aggiungete un bicchiere di vino bianco, fatelo evaporare e poi chiudete la pentola con un coperchio. Lasciate cuocere per un’ora e mezza e, dopodiché, procedete a preparare la salsa.

Nel fondo di cottura, unite un cucchiaio d'aceto e due di olio d’oliva, un cucchiaino di senape e un pizzico di pepe. Mescolate bene e servite la salsa sulle fettine di arrosto, tagliato dopo che si è raffreddato.

Avete mai provato la carne con gli agrumi? Provate questa versione profumata, lasciando marinare l’arista in una salsa preparata con la buccia e il succo dell’arancia e le spezie (2 foglie di alloro e 2 di salvia). Poi procedete cuocendola come nella ricetta originale, ma senza aggiungere il latte e sostituendolo con un bicchiere di vino.

Infine, consigliamo anche la ricetta dell'arista tagliata a fette, cucinata arrosto e accompagnata con salse agrodolci, o quella cotta in pentola (rigorosamente incoperchiata) con carota, cipolla, un goccio di vino, alloro, sale, pepe in grani e acqua, e servita con una crema di tonno preparata con maionese, capperi, tonno e acciughe.

Consigli:

L’arista di maiale a fette al latte è un piatto tenerissimo perché cotto abbondantemente a fuoco dolce.

Attenzione a due aspetti durante la cottura:

1. Chiudete sempre la pentola con il coperchio, in modo che l’umidità e i vapori che si sprigionano restino sigillati nel tegame.
2. Non salate il pezzo di carne prima di almeno un’ora.

Questi due suggerimenti vi permetteranno di mantenere molto morbida la carne!

Tra l’altro, per raggiungere lo stesso risultato e per risparmiare tempo, ricordate che potete usare la pentola a pressione per cucinare l’arrosto.

È la salsa che rende speciale le fettine di arista al latte! La cottura nel latte, che conferisce all'arista un'incredibile e sorprendete morbidezza, darà vita a un salsina dal gusto morbido e goloso.

Potete decidere di passare la carne nella farina, questo farà sì che il fondo di cottura sia più cremoso.

Non aggiungete aromi che possano coprire il delizioso sapore della preparazione o che possano alterare le proprietà del piatto.

Al momento di servire il vostro secondo piatto, dovrete riscaldare la salsina che andrete a sistemare sopra le fettine di carne. Il risultato finale? La vostra cucina verrà promossa a pieni voti!

Vi abbiamo spiegato come cucinare l’arista di maiale al latte. Ora non resta che pensare a qualche buon contorno per accompagnare le sottili fettine di carne. Vi consigliamo un contorno dal gusto delicato come un purè di patate.


Curiosità:

L'arista di maiale è un taglio di carne che si presta in modo semplice a tante appetitose preparazioni culinarie.

Molto diffusa è la ricetta dell'arista di maiale al latte o quella ai funghi porcini cucinata con pancetta tesa, carote, cipolla, aglio, olio extravergine d'oliva e funghi. La carne, una volta sfumata con il vino bianco, salata e pepata, verrà portata in cottura con l'aggiunta di brodo caldo.

Spesso si fa confusione tra l’arista e la lonza di maiale. Fondamentalmente sono lo stesso taglio di carne preso dalla schiena del maiale; la differenza è che nell’arista c’è l’osso.
Lonza e arista sono praticamente sinonimi anzi, l’arista è piuttosto il nome di un piatto fatto con la lonza.

Se vi è piaciuta questa ricetta a base di latte provate anche altre ricette con questo ingrediente come il riso al latte o, per una preparazione golosa, la torta al cioccolato al latte.

E per rimanere in tema con le carne gustate anche un altro secondo: le fettine di manzo alla pizzaiola preparate con la mozzarella.

C’è da leccarsi i baffi.

I vostri commenti alla ricetta: Arista al latte

Lascia un commento

Massimo 250 battute