I contorni

Galbani
I contorni
I contorni sono quei piatti che fungono da accompagnamento al secondo piatto e sono solitamente a base di verdure, legumi e cereali.

Le cotture dei contorni possono essere di vario tipo: al vapore, in padella o fritti. Ma i contorni di verdure possono essere consumati anche crudi e conditi semplicemente con olio e sale. In alternativa si può preparare un pinzimonio di sedano, carote, cipolle, ravanelli, pomodori per intingere e donare sapore alle verdure crude.

L'importanza dei contorni

L'importanza dei contorniIn passato non si prestava molto attenzione all'accostamento di diverse pietanze: era sufficiente trovare sulla tavola un qualsiasi pasto da consumare. Con il tempo invece si è imparato ad associare cibi e bevande alla portata principale per completare il pasto ed esaltarne il sapore. Durante un pranzo, infatti, un contorno può risultare utile per rinfrescare il palato dalla pietanza a cui si accompagna e predisporlo alla portata successiva, come nel caso di una fresca insalatina abbinata a piatti di pesce o carne.

In realtà ogni alimento può essere utilizzato come contorno: ad esempio una frittata di uova viene spesso considerata un secondo piatto, invece, se abbinata ad alcuni ingredienti, potrebbe diventare un contorno d’effetto!

Quello che è importante nella scelta del contorno da associare alla portata principale è saper bilanciare i vari sapori: nel caso di pietanze "dolciastre" e poco salate il contorno ideale dovrebbe avere un gusto forte o anche piccante, mentre nel caso di un secondo piatto dal gusto piuttosto robusto andrà abbinato un contorno fresco e quasi dolce, come le barbabietole o i carciofi.

Per alcuni contorni molto particolari (pensiamo a delle zucchine alla paprika o alla zucca fritta) l'abbinamento va studiato con attenzione. Solitamente vengono serviti in accompagnamento a piatti di carne saporiti poiché hanno un sapore delicato.

Anche il pesce e i crostacei possono rivestire facilmente il ruolo di contorno come nel caso dell’insalata di granchio e dell’insalata di mare in un menù a base di pesce. In taluni casi tuttavia queste insalatine si ritrovano in ricette di antipasti.

In molte cucine internazionali il riso viene utilizzato come contorno, specialmente il riso basmati. Viene preparato bello asciutto e servito accanto a secondi piatti di carne in modo tale da assorbirne i sughi prodotti.

Spesso si prende spunto dalle diete vegetariane per contorni che possono diventare anche dei veri e propri piatti unici, come i peperoni ripieni oppure le patate ripiene, ricette veloci e talmente buone a cui i commensali non sapranno assolutamente resistere!

Contorni crudi

Contorni crudiI contorni crudi vengono preparati soprattutto nella stagione estiva.

In genere è possibile preparare delle insalate semplici (solo con lattuga) o miste, con diversi tipi di ortaggi. L’insalata è ottima soprattutto quando si consuma un secondo piuttosto saporito, poiché restituisce freschezza al palato.
Non esistono regole rigide per eseguire un’ottima insalata mista, basta scegliere gli ortaggi preferiti e condirli a piacimento!

Un esempio è l’insalata di finocchi: per fare un’insalata particolare si possono tagliare i finocchi a julienne e condirli con olio, sale e pepe, per poi arricchirli con crostini di pane e formaggio di capra. I finocchi sono molto diffusi nella tradizione gastronomica italiana e vengono utilizzati in modo differente in base alle tipologie: quello selvatico è molto aromatico e viene impiegato per condire formaggi, crauti, carni, biscotti e dolci; quello dolce viene consumato come ortaggio crudo, lesso, stufato, al forno con salsa besciamella, al burro e in insalata.

Nell’insalata si può aggiungere anche del tonno, mozzarella o formaggio per trasformarla in un piatto unico vero e proprio da consumare nei mesi caldi. Possiamo preparare quindi l’insalata di tonno utilizzando ingredienti quali lattughino, valeriana, rucola, radicchio e pomodoro ciliegino oppure ortaggi più croccanti come sedano e peperoni.

Inoltre nelle insalate si possono aggiungere anche dei pezzetti di frutta come mele e arancia oppure frutta secca, come noci e mandorle. Il condimento poi può essere semplice succo di limone e olio, sale e pepe per avere un gusto più leggero. E perché non accompagnarle con delle belle focacce calde o dei crostini di pane?

Contorni caldi

Contorni caldiI contorni caldi possono essere cucinati in vari modi. Il modo più veloce e utilizzato è in padella con olio, sale, pepe o peperoncino.

Per chi cerca un gusto più leggero, è possibile cuocere le verdure al vapore utilizzando particolari tipi di cestelli a griglia o bucherellati che vanno posti sopra a una pentola contenente acqua o brodo. Ottimi da cucinare al vapore sono gli asparagi: diventano un’ottima base per preparare diverse ricette facili e veloci, ma si possono gustare anche conditi con olio, sale, succo di limone e spezie varie.

Le verdure possono essere cotte anche in forno, preparando una panatura a base di pane grattugiato e aromi vari che doneranno una bella gratinatura a questo contorno. Un esempio è il gratin di carciofi, facile da preparare e ottimo da abbinare a un menù di carne o pesce. Aggiungendo la mozzarella ogni boccone sarà filante. Oltre ai carciofi, sono ottimi anche i broccoli gratinati, facili da preparare e ottimi come contorno in una cena a casa con amici e parenti.

Sempre al forno si può preparare un delizioso tortino di zucca, piccolo contorno monoporzione adatto per accompagnare secondi di carne o di salumi. Il tortino di zucca può essere anche servito sia come antipasto sia come aperitivo.

Per fare contenti anche i bambini*, possiamo preparare dei contorni fritti. Per realizzarli occorre scegliere il tipo di verdura che vogliamo friggere, preparare una pastella a base di acqua, olio e farina e friggere in abbondante olio caldo a 170°.
Ottime e apprezzate da tutti sono anche le patate fritte: sia in fettine sottili che in bastoncini sono una vera delizia. Le verdure e le patate fritte sono un contorno ideale a piatti di carne e pesce o anche a piatti unici come la pizza.
Le melanzane sono ottime da friggere, e rendono moltissimo nella loro versione in polpette, piatto versatile che oltre a essere servito come contorno può trasformarsi in secondo piatto accompagnato da salse diverse.

Non dimentichiamo inoltre le ricette di contorni appartenenti alle tradizioni locali, spesso un pochino più elaborati da preparare.

Tra i contorni classici vi è la caponata, piatto tipico della tradizione siciliana realizzato con una serie di ortaggi fritti, successivamente fatti insaporire in una salsa agrodolce. Le versioni di questa ricetta sono tantissime, ma in ogni caso, protagonisti indiscussi di tutte le varianti sono sempre le melanzane, il basilico e i pomodori.

Sempre nell’Italia del sud altro piatto tipico è la peperonata che, come si evince dal nome, ha tra gli ingredienti principali i peperoni. Tagliati in quadrotti o in fettine sottili e fatti saltare in padella con aglio, cipolla e salsa di pomodoro, sono adatti a ogni stagione dell’anno in quanto è una pietanza che si può consumare sia fredda che calda.

* sopra i 3 anni

Contorni con le patate

Contorni con le patateMenzione a parte per i gustosissimi contorni a base di patate!

Le patate nascono in Sud America dove venivano coltivate fin dai tempi della civiltà Azteca e Inca. Giunsero in Italia nella seconda parte del XVI secolo dove furono mangiate in fette come tartufi e funghi, sia fritte che impanate oppure arrosto.
Ma oltre a questi modi (che sono i più diffusi in Italia e in Europa) esistono numerose ricette che prevedono il loro utilizzo.

Ad esempio si possono preparare delle ottime torte salate con le patate, come il tortino di patate, una preparazione semplice e sfiziosa che può essere servita anche tra gli antipasti per la sua versatilità. Un piatto saporito e in grado di accontentare anche i palati più difficili.

Tra le ricette più famose in cucina vi è il purè, una crema di patate molto facile da realizzare. Le patate vanno bollite, passate nello schiacciapatate e unite al burro. Il composto va messo sul fuoco a fiamma molto bassa e va aggiunto del latte caldo mescolando delicatamente. Quando diventerà una crema liscia e omogenea potrà essere tolta dal fuoco continuando a mescolare energicamente. E’ importante servire il purè ben caldo per gustare al meglio il suo sapore. In tanti, inoltre, aggiungono dei dadini di pancetta e del parmigiano grattugiato per conferire un gusto più robusto. E' una ricetta perfetta da abbinare a delle gustosissime polpette farcite con un cuore di salumi e formaggio.

Le patate, inoltre, si legano molto bene a tanti tipi di ortaggi; ricetta facile e veloce è quella delle patate in umido con piselli, un ottimo contorno per i piatti di pesce, in particolare i molluschi. Un contorno ricco ideale per dare un po’ di sapore alla verdura in umido!