Tiramisù salati

Galbani
Tiramisù salati
Se siete alla ricerca di aperitivi e antipasti sfiziosi e "fuori dalle solite regole" siete arrivati nel posto giusto.
Il tiramisù, il famosissimo dolce italiano, cambia le sue sembianze e diventa salato, per accontentare tutti i palati e le esigenze.
Con i nostri consigli, riuscirete a creare un buffet degno dei migliori aperitivi.

Il tiramisù è un tipico dolce al cucchiaio della tradizione italiana. È composto da uno strato di biscotti friabili inzuppati nel caffè, ricoperti da una crema di mascarpone lavorato con uova e zucchero e spolverizzati da cacao in polvere. Esistono diverse varianti di questo dolce (con crema pasticcera, al pistacchio, al cioccolato, con fragole, ecc) ma di sicuro l'originale è quello con caffè.

Se ogni variante ha il pregio di portare un tocco di innovazione, con la versione salata farete una gran bella figura con i vostri ospiti.

Se preparato con attenzione, il tiramisù salato può essere degno dei migliori ristoranti, anche esteticamente. Infatti, si presta bene a giochi cromatici (per esempio presentato in piccoli bicchieri trasparenti), ciotole particolari, bicchieri da cocktail e anche barattoli per le conserve. Ovviamente potrete sbizzarrirvi in base agli oggetti che avete in cucina.

Tiramisù salato di melanzane

Tiramisù salato di melanzaneIl tiramisù salato di melanzane è una buona alternativa alla classica parmigiana di melanzane, un piatto davvero squisito. Questa ricetta racchiude tutto il gusto delle melanzane fritte con la piacevole freschezza dei formaggi.
Per questa ricetta vi occorreranno: 250 g di mascarpone, 300 g di pomodorini datterini, una melanzana, un cucchiaio di gorgonzola, 2 cucchiai di formaggio grattugiato, qualche fetta di pane da tramezzino, qualche foglia di basilico, olio di oliva per friggere, olio extravergine d'oliva per condire, qualche foglia di basilico, sale e pepe.
Lavorate in una ciotola i formaggi con una frusta, fin quando non otterrete una crema morbida. Potete usare una frusta manuale o elettrica, a seconda delle vostre abitudini. Aggiungete alla crema un po' di pepe nero.
Dopo aver lavato la melanzana, tagliatela a piccoli dadini, che friggerete in abbondante olio d'oliva.
Quando saranno dorati, salate e riponeteli su un piatto con della carta assorbente, in modo da eliminare l'olio in eccesso.
Adesso dedicatevi ai pomodorini: dovrete lavarli e tagliarli in due parti. Lasciateli cuocere in una pentola, con un filo di olio extravergine d'oliva, le foglie di basilico, il sale e il pepe.
Questo tiramisù può essere servito in un bicchiere: tagliate quindi le fette di pane da tramezzino a seconda della grandezza del bicchiere. Sul fondo di bicchiere dovrete adagiare un cucchiaio di crema, su cui andrete a posizionare il disco di pane. Aggiungente quindi un'altra cucchiaiata di crema, i tocchetti di melanzana fritti, i pomodorini e continuate a creare gli strati, mettendo ancora pane, crema e verdure. Questi tiramisù monoporzione possono essere preparati in anticipo e conservarti in frigo, ma ricordate di tenerli a temperatura ambiente almeno per una trentina di minuti, prima di consumarli.

Questa è solo una delle tante ricette di tiramisù salati semplici da realizzare. Inoltre, come avrete notato, il procedimento può essere molto veloce.

Tiramisù gorgonzola e noci

Tiramisù gorgonzola e nociAltra ricetta molto delicata e raffinata è il tiramisù gorgonzola e noci.
Per realizzarlo servono: 250 g di mascarpone, 3 uova, 100 g di gorgonzola, 100 g di gherigli di noce, 8 fette di pancarré, insalata rucola, 1 cucchiaino di prezzemolo tritato, sale e pepe. Questa volta occorre separare gli albumi dai tuorli. Lasciate ammorbidire leggermente il formaggio Gorgonzola nel forno a microonde, oppure a bagnomaria. Prendete le fette di pane e adagiatele su una piastra calda, per fare in modo che si abbrustoliscano; dovrete poi ritagliarle seguendo il modello del contenitore in cui andrete ad assemblare il vostro tiramisù salato. Con delle fruste, iniziate a lavorare i tuorli delle uova, fin quando il composto non risulterà spumoso e bianco, quindi aggiungete il gorgonzola e il prezzemolo tritato. Lavorate con una spatola, fin quando la crema non sarà liscia. A questo punto potete aggiungere il mascarpone e i gherigli di noce, ridotti in granella. Salate e pepate. Montate gli albumi a neve ed aggiungeteli alla crema, mescolando delicatamente per evitare che il composto possa sgonfiarsi. A questo punto, dovrete solo assemblare il tiramisù. Create un primo strato con il pancarré, quindi aggiungete la crema e via dicendo, fin quando gli ingredienti non saranno terminati, oppure fin quando non avrete raggiunto l'altezza desiderata. Lasciar riposare in frigo per qualche ora, idealmente da 12 a 24 ore. Prima di servirlo, decorate posizionando qualche foglia di rucola sulla superficie.

Tiramisù pancetta e zucca

Tiramisù pancetta e zuccaIl tiramisù salato con pancetta e zucca è la perfetta sintesi di un ottimo bilanciamento di sapori. La zucca, dolce e delicata, si sposa perfettamente con la pancetta, sapida e gustosa.
Per realizzare questa ricetta serviranno: 10 fette di pane da toast (o pane comune, anche raffermo, ma privato della crosta), 500 g di mascarpone, 250 g di zucca, 100 g di pancetta, 1 o 2 bicchieri di latte, 1 porro, olio extravergine d'oliva, sale, pepe nero e noce moscata.
Pulite la zucca, tagliatela a tocchetti e lasciatela cuocere con un filo di olio e il porro, tagliato finemente. Lasciate cuocere lentamente, fin quando la zucca non sarà diventata abbastanza morbida, da poter essere ridotta in purea semplicemente con una forchetta. Intanto, lavorate il mascarpone fin quando diventa cremoso e aggiungente un pizzico di sale e di pepe. Scaldate leggermente il latte con la noce moscata e, dopo, immergetevi le fette di pane tanto quanto basta per farle ammorbidire. Iniziate a disporre qualche fetta sul fondo della teglia. Quando la zucca sarà raffreddata, aggiungetela al mascarpone e mescolate, fin quando i due ingredienti non saranno ben amalgamati. Aggiungente anche la pancetta. Adesso potete iniziare a costruire il vostro tiramisù salato. Dopo averlo fatto riposare in frigo per qualche ora, potete servirlo con delle foglioline di menta in superficie.

Tiramisù patate e salmone

Tiramisù patate e salmoneOltre agli affettati, potete usare anche del pollo e del pesce. Un'idea sfiziosa è il gustoso tiramisù con patate e salmone affumicato.
Lavate le patate e le lasciate bollire per circa 30 minuti. Tagliate il salmone affumicato a fettine molto sottili e aggiungetelo al mascarpone, precedentemente lavorato. Pelate le patate, tagliatele grossolanamente e fatele saltare in padella con un rametto di rosmarino e un po' di sale. Aggiungete un po' di latte caldo a filo e schiacciate le patate, con una forchetta. In alternativa, potete anche frullarle e lasciarle raffreddare. Quando saranno raffreddate aggiungete degli albumi montati a neve, con un movimento delicato. La crema di patate andrà a creare la base del nostro tiramisù. Quindi alterneremo gli strati di crema di patate con il mascarpone al salmone e così via. Lasciate riposare in frigo per almeno 6 ore (potete preparare questo tiramisù anche il giorno prima).

Un grande alleato in cucina

Un grande alleato in cucinaAbbiamo visto come il tiramisù salato sia facile da cucinare e come permetta di impreziosire la nostra tavola durante una cena speciale.
Inoltre è fresco e ci evita di accendere il forno durante le calde giornate estive.

Possiamo servire il tiramisù salato durante un aperitivo, tra una preparazione finger food e l'altra, ma anche durante il brunch, una via di mezzo tra colazione e pranzo, in cui ci è concesso mangiare pietanze dolci e salate.
Chi ha la passione per il tiramisù non può non provare almeno una volta a realizzare la sua variante salata.
Come abbiamo visto, è possibile creare un'infinità di ripieni, più o meno semplici da realizzare. E sono uno sfizioso modo per dare il via a un pranzo vegetariano. Inoltre, possono essere anche consumati come secondo piatto, magari accompagnati da un contorno semplice, come delle insalate.

Le varianti

Le variantiOltre alla scelta di verdure e affettati, possiamo modificare anche la scelta degli ingredienti per la crema. Possiamo sostituire il mascarpone con un altro formaggio, oppure creare un mix con ricotta, formaggio spalmabile, besciamella, panna.

Per realizzare la base del tiramisù salato abbiamo diverse scelte, che sostituiscono egregiamente i biscotti tipo savoiardi della versione dolce. Come delle fette di pane da tramezzino, dei crostini, delle fette di pane raffermo o la pasta sfoglia.

Potrete creare le creme per i vostri tiramisù salati con la verdura che preferite.
Pensate alla tiepida primavera, ai suoi colori e alle sue verdure come asparagi, carciofi e zucchine. Sapori delicati per uno dei più bei periodi dell'anno.

Potrete farcire il vostro tiramisù lasciandovi guidare dalla vostra creatività.
Per esempio, cosa ne pensate di una mousse al prosciutto, morbida e cremosa? Il latte, la panna e il burro conferiscono a questa mousse un sapore vellutato e delicato. Semplice da realizzare, diventerà un vostro alleato per la preparazione degli antipasti.

Attenzione, è importante che gli ingredienti siano sempre freschi e di qualità, poiché il tiramisù non necessita di cottura.

Sicuramente iniziare a sperimentare queste nuove ricette vi farà venire voglia di presentare in tavola questa pietanza in modo particolare!