Dolci estivi

Galbani
Galbani
Dolci estivi
I dolci per concludere un menu estivo sono moltissimi e le idee per portarli in tavola sempre simpatiche e divertenti. Dal gelato, alle crostate, ai semifreddi, alle torte gelato, i dessert estivi si colorano delle tonalità della frutta e si arricchiscono della dolcezza di fresche creme da preparare lontano dai fornelli. Oggi vi proporremo qualche ricetta, tradizionale e non, che potrete interpretare a seconda dei gusti e della vostra fantasia di provetti o improvvisati pasticceri.

Cioccolatini d’estate

Cioccolatini Se pensate che i cioccolatini dovrebbero restare confinati sui vassoi delle serate invernali, vi sbagliate di grosso. L‘estate, infatti, porta in tavola deliziosi cioccolatini che danno un sorprendente brivido freddo alla menta, al pistacchio, al fiordilatte o a qualsiasi gusto voi decidiate di scegliere. Una ricetta semplice e veloce che sorprenderà i vostri ospiti al momento del caffè. Avrete bisogno di 2 stampi per cioccolatini in silicone, tavolette di cioccolato e gelato a volontà. Fate sciogliere 100 g di cioccolato fondente a bagnomaria; con un pennello da cucina, spalmatene un primo strato all’interno degli stampi, fate riposare 10 minuti in frigorifero, procedete a un secondo strato e rimettete in frigorifero fino a quando il cioccolato si sarà rassodato. Riempite i gusci con il gelato senza riempirli troppo e mettete gli stampi in freezer per far rassodare bene il gelato. Ripete l’operazione iniziale: fondete altri 50 g di cioccolato e versatene uno strato sul ripieno di gelato. Pareggiate con una spatola e rimettete in freezer per almeno 2 ore prima di servirli.

Potete proporre anche i cioccolatini al cioccolato bianco o al latte e riempirli con gelato ai frutti di bosco, all’amarena e divertirvi ad alternarli sull’alzatina che li porterà in tavola.

Il classico tiramisù?

Tiramisù Una ricetta intramontabile che rende famosa la pasticceria italiana nel mondo, un dolce senza tempo e senza confini che d’estate si trasforma e lo zucchero, mescolato con il succo di lamponi e cotto in forno, diventa un croccante goloso da aggiungere al vostro tiramisù della bella stagione. Frullate due cestini di lamponi e passateli al setaccio. Bagnate 100 g di zucchero con due cucchiai della salsa di lamponi, stendetelo su un foglio di carta da forno e fatelo indurire in forno a 60° per 4 ore. Tagliate a dadini 2 pesche noci, 1 fetta di melone, 5 fragole e 1 fetta di anguria privata dei semi. Imbevete 12 savoiardi con la salsa di lamponi rimasta e sistematene due per volta in bicchierini di vetro trasparenti. Riempite con la macedonia e coprite con una crema composta da 300 ml di yogurt bianco, 150 ml di panna fresca e 1 cucchiaio di zucchero a velo. Distribuite sui tiramisù la sfoglia di zucchero a pezzi e servite il vostro originalissimo dessert.

Ma le idee per declinare il tiramisù e arricchirlo con ingredienti diversi e originali non finiscono qui: la ricetta del tiramisù tropicale con il gusto ricercato dell'ananas è adatto a concludere un pasto speciale perché la frutta è una grande protagonista della bella stagione e, se il connubio con il gelato è quasi sempre d’obbligo come in un golosissimo banana split, anche le crêpes si rinfrescano con fragole e gelato alla crema per un dopocena di cui non potete privarvi.

Granita al cioccolato

Granita Di tradizione millenaria, vi suggeriamo di sugellare un pranzo estivo con una granita al cioccolato , accompagnata da una panna speciale. Dalla consistenza morbida e granulosa, questa granita è perfetta anche per una merenda che interrompa una giornata afosa e restituisca la giusta energia. In una casseruola, unite 110 g di cioccolato fondente, 30 g di cacao amaro e 100 g di zucchero semolato. Portate a ebollizione mescolando con una frusta per evitare che si formino grumi; lasciate raffreddare e trasferite il cioccolato in una vaschetta e fatelo gelare in freezer per 5 ore, rigirando il composto ogni 30 minuti poco prima di servire, montate 250 ml di panna con 1 cucchiaio di zucchero a velo e unite un trito di foglie di menta. Mettete la granita nelle coppette monoporzione, guarnite con la panna e servite. Una bella idea per un fresco e goloso dessert.

Cioccolato mon amour

Cioccolato e frutta Il cioccolato torna protagonista in deliziosi cofanetti che racchiudono un morbido gelato: un dessert scenografico che potrete dedicare agli ospiti più speciali. Cominciate a sciogliere a bagnomaria 100 g di cioccolato fondente; appoggiate un classico cioccolatino alla menta su un tagliere e disponetene altri tre per formare una scatola aperta nella parte superiore, incollandoli dopo averli immersi nel cioccolato fuso. Componete altre scatoline e mettetele in frigo per 30 minuti. Nel frattempo, affettate 8 fragole di media grandezza, riempite le scatoline di cioccolato con il gelato alle fragole e alla crema e guarnite con le fettine di fragole e qualche fogliolina di menta. Potete riempire le scatoline anche con del gelato al cioccolato da preparare nella vostra cucina seguendo la nostra ricetta facile e veloce ma, soprattutto, di sicuro successo con cui farcire anche una millefoglie decorata con panna e lamponi . Come? Presto detto! Per prima cosa, dovete preparare tante palline di gelato con un dosatore e farle gelare in freezer. Nel frattempo, da 3 rotoli di pasta sfoglia ricavate 3 dischi, spolverizzateli con 1 cucchiaio di zucchero a velo, bucherellateli e metteteli a cuocere a turno in forno a 200° per 10 minuti, coprendoli con un peso. Nel frattempo, montate 500 ml di panna con 2 cucchiai di zucchero a velo e trasferitela in un sac à poche con la bocchetta liscia e mettetela in frigo. Appoggiate il primo disco su un piatto da portata e distribuite le palline di gelato sul bordo esterno, distanziate tra loro, e al centro e alternatele con ciuffi di panna montata e lamponi. Appoggiate il secondo strato di pasta sfoglia e ripetete l’operazione; coprite con il terzo disco, posizionate solo al centro qualche pallina di gelato, decorate con la panna e i lamponi e lasciate riposare in freezer per 4 ore. Servite con una generosa spolverizzata di zucchero a velo e decorate con foglioline di menta per arricchire il dessert di una nota colorata in più.

Provate anche la millefoglie ai frutti di bosco, una preparazione semplice e dall’aspetto candido che servirete in un pranzo importante e speciale.

Crostate che bontà

Crostate Quando arriva una crostata in tavola porta con sé una carica di allegria che contagia tutti e d’estate, si sa, gli alberi da frutto si riempiono di colori e profumi che, racchiusi in un guscio di pasta sfoglia, regalano vere e proprie emozioni.

Le crostate estive sono moltissime e si possono preparare in mille modi diversi come una deliziosa crostata ai frutti di bosco arricchita da una crema di yogurt e mascarpone. Per prima cosa, dedicatevi alla preparazione della pasta frolla: lavorate in un mixer 200 g di farina con 100 g di burro freddo a pezzetti, 1 uovo e 80 g di zucchero di canna. Impastate con 1 cucchiaio di acqua ghiacciata, trasferite il composto su una spianatoia e formate una palla liscia e omogenea. Avvolgetela nella pellicola da cucina e mettetela in frigo per 1 ora. Nel frattempo, mescolate 180 g di mascarpone con 300 g di yogurt bianco e 60 g di zucchero; grattugiate una scorza di limone non trattato e un trito di foglie di menta. Mettete la crema in un colino, sistematelo in una ciotola capiente e lasciate che coli in frigorifero per 1 ora circa. Trascorsi i tempi di riposo, prendete la pasta e stendetela con un matterello, rivestite uno stampo da crostata e procedete alla cottura cieca infornando il guscio coperto da un foglio di carta da forno e una manciata di fagioli secchi a 200° per 15 minuti. Quindi, eliminate i fagioli e la carta e proseguite la cottura per altri 10 minuti. Una volta che il guscio si è raffreddato, versate la crema e distribuite un’abbondante manciata di frutti di bosco decorando con foglioline di menta e completando con una salsina di lamponi schiacciati e mescolati con un cucchiaio di zucchero e qualche goccia di limone.

Se volete portare in tavola un vero tripudio di colore, una crostata con crema e fragoline di bosco è il dessert perfetto. Un’esplosione di rosso che ingolosirà subito grandi e bambini*.

Una crostata diversa dal solito, invece, chiude un ripieno di more di bosco che si lascia scoprire solo al primo assaggio. Quasi un dolce timballo, pieno di tutto il gusto dell’estate. Se volete farvi tentare, dovete per prima cosa preparare l’impasto: tritate 150 g di biscotti secchi, mettetene da parte 1/3 e mescolate il resto con 300 g di farina. Formate una fontana su un piano di lavoro infarinato e aggiungete al centro 180 g di burro freddo a pezzetti. Impastate con le mani fino a ottenere un composto di grosse briciole, quindi unite 1 uovo intero e 1 tuorlo, 100 g di zucchero semolato e un pizzico di sale. Lavorate velocemente fino a ottenere una palla liscia e omogenea. Avvolgetela nella pellicola da cucina e mettetela a riposare in frigorifero per 1 ora. Dividete la pasta in due panetti, uno leggermente più grande dell’altro, stendetelo e sistematelo in una tortiera imburrata e infarinata. Distribuite il trito di biscotti rimasto sul fondo dello stampo. Sciacquate e asciugate 400 g di more e mescolatele in una ciotola con 100 g di zucchero semolato e la scorza di un limone non trattato grattugiata. Unite anche 1 cucchiaino di cannella e versate le more nello stampo, coprendole con qualche fiocco di burro. Stendete sottilmente anche la seconda palla di impasto e stendetela sulla torta. Sigillate i bordi, eliminando la pasta in eccesso e, con un coltellino, create delle piccole fessure sulla superficie e spolverizzate con un po’ di zucchero di canna. Infornate a 180° per 45 minuti. Servite la vostra crostata fredda, accompagnandola con una pallina di gelato alla vaniglia.

*sopra i 3 anni