Come cucinare il topinambur

Galbani
Come cucinare il topinambur
Il topinambur, o carciofo di Gerusalemme, è un ortaggio tutto da scoprire!

Potete acquistarlo al supermercato o dal fruttivendolo e preparare nella vostra cucina tante ricette semplici e veloci.
Questo tubero, detto anche rapa tedesca, ha un aspetto poco invitante, ma un sapore dolce con cui potete cucinare antipasti veloci, contorni sfiziosi, piatti unici saporiti e sughi per primi piatti creativi.

Non siete convinti? Continuate la lettura e dovrete ricredervi! Imparate in poche mosse come cucinare il topinambur in modo gustoso.

Come si cucina il topinambur?

Come si cucina Esistono diversi modi per cucinare questo tubero dall'aspetto curioso e dal gusto delicato.
Il primo passaggio da compiere è pulire il topinambur. Dal momento che l'estremità commestibile della pianta di topinambur cresce sottoterra, dovrete tenerlo in ammollo con acqua e bicarbonato per alcuni minuti.
Risciacquatelo, asciugatelo con la carta da cucina e rimuovete la buccia aiutandovi con un coltello.
Il topinambur, come il carciofo, annerisce facilmente. Ecco perché una volta sbucciato dovrete immergerlo in acqua acidulata per evitare che si macchi.
A questo punto il topinambur è pronto per essere cucinato come desiderate.
Tagliatelo a pezzetti o a fette e cuocetelo in padella, al vapore o bollito. Siete a corto di idee? Vediamo le principali tecniche di cottura di questo tubero.

Il topinambur può essere cotto in acqua bollente salata per una decina di minuti. Il tempo di cottura varia in base alla dimensione dei pezzi di verdura.
Scolate il topinambur e conditelo con olio extravergine d'oliva, sale e limone.

Avete poco tempo e non sapete come cucinare il topinambur? Potete cuocerlo in pentola a pressione in pochi minuti.
Aggiungete dell'acqua e chiudete con l'apposito coperchio munito di valvola. Cuocete per circa 4 minuti dal momento del fischio.
Trascorso il tempo di cottura lasciate esaurire tutto il vapore prima di aprire la pentola a pressione.

Preferite la tradizionale cottura al vapore? Utilizzate il cestello in metallo o silicone e inseritelo in una pentola con un po' d'acqua, sistemate all'interno il topinambur a pezzetti e chiudete con un coperchio. Lasciate cuocere per circa un quarto d'ora, poi controllate la cottura: se l'ortaggio è tenero significa che è cotto al punto giusto.
La vaporiera elettrica è uno strumento altrettanto pratico per la cottura del topinambur. Adagiatelo nel cestello e cuocetelo con un programma adatto alle verdure.

Il microonde è un altro strumento facile da usare con cui potete cuocere in modo veloce il topinambur. L'importante è utilizzare un contenitore adatto a questo tipo di cottura. Inseritevi il tubero tagliato a pezzetti o a fette, aggiungete un po' d'acqua e coprite con il coperchio.
Lasciate cuocere per circa 8 minuti a 600W. Poi condite come preferite.

Il topinambur potete mangiarlo anche crudo. Grattugiato fresco o tagliato a fettine sottili è un ottimo ingrediente con cui potete creare insalate dal gusto particolare.
Provate un'insalata a base di polpa di topinambur grattugiato, carote alla julienne, qualche fettina di mela verde e dei gherigli di noce. Condite il tutto con un'emulsione a base di olio extravergine d'oliva e succo di limone, oppure con dello yogurt e delle erbe aromatiche.

Come cucinare i topinambur lessi

Lessi Il topinambur lesso è uno degli ingredienti della bagna cauda, un piatto tipico piemontese costituito da verdure lesse e da una salsa saporita a base di aglio e acciughe.

Potete aggiungere il topinambur nel minestrone, insieme ad altre verdure invernali come sedano rapa, il cardone e i cavoletti di Bruxelles.
Insaporite tutte le verdure di stagione tagliate a pezzetti con un soffritto di cipolla, poi aggiungete un cucchiaio di concentrato di pomodoro e fate cuocere con del brodo per circa venti minuti.
Avete voglia di una bella zuppa calda a base di topinambur?
Sbollentate dell'orzo o del farro per una decina di minuti in acqua salata bollente, poi scolate e mettete da parte.
In una pentola preparate il soffritto con carota, sedano e cipolla, aggiungete il topinambur a pezzetti, alcuni legumi lessi e l'orzo o il farro. Bagnate con un po' di brodo vegetale e fate cuocere per venti minuti.
Servite la zuppa fumante, condita con un filo d'olio extravergine d'oliva e accompagnatela da fettine di pane tostato.

Siete a caccia di zuppe particolari? Lasciatevi ispirare dalla zuppa di legumi verza e funghi porcini.
Un'altra ricetta al cucchiaio da preparare con questa verdura è la vellutata di topinambur.
Abbinatela a delle fettine sottili di pancetta croccante oppure profumatela con della radice di zenzero fresco grattugiata.

Che ne dite di un gustoso piatto di purè di topinambur? Seguite lo stesso procedimento usato per il purè di patate.
Utilizzate dei topinambur lessi, bolliti in abbondante acqua salata.
Schiacciateli con uno schiacciapatate e ponete la purea in un tegame capiente.
Aggiungete del burro e fatelo sciogliere lentamente. Unite alla crema di topinambur del latte caldo, mescolate e cuocete finché non assume la giusta consistenza.
Prima di portare in tavola condite il purè di topinambur con un tocchetto di burro e della noce moscata grattugiata.

Come cucinare i topinambur fritti

Fritti Come le patate, i topinambur fritti sono molto gustosi, specie se li accompagnate a salse fatte in casa, come la salsa maionese.

Pulite i topinambur, rimuovete la buccia e tagliateli come preferite: a forma di fiammifero, a fette o a spicchi. Scaldate dell'olio per frittura in una pentola, immergete con delicatezza i pezzetti di topinambur e friggeteli per una decina di minuti.

Scolateli e fate assorbire l'olio in eccesso su della carta da cucina.

Volete delle chips di topinambur super croccanti? Tagliate il topinambur a fettine molto sottili con il pelapatate, friggete in abbondante olio caldo e servite le chips come aperitivo.

Per un piatto dal sapore più leggero preparate le chips in forno e servitele con due o tre salse differenti. Potete portarle in tavola insieme a del pesce fritto o a dei bocconcini di pollo in pastella.

Vi piacciono le chips fatte in casa? Provate le polenta chips e servitele come antipasto insieme a gustose salse.

Avete voglia di crocchette fritte diverse dal solito? Utilizzate i topinambur al posto delle patate. La preparazione è piuttosto simile.
Schiacciate dei topinambur lessi, aggiungete uova, parmigiano grattugiato, prezzemolo tritato e un pizzico di sale. Versate in una scodella della farina di grano e passateci le crocchette di topinambur, tuffatele nell'uovo sbattuto e poi nel pangrattato.
Friggete in olio bollente e servite calde.

Siete dei patiti del cibo fritto? Lasciatevi conquistare dalla ricetta delle crocchette siciliane e dalle crocchette di patate e baccalà.

Fate un ripasso delle basi della cucina per scoprire come cucinare i fritti nel modo migliore.

Come cucinare il topinambur al forno

Al forno Siete arrivati alle ricette più saporite e sfiziose. Partiamo con i topinambur gratinati al forno. Avete già l'acquolina in bocca? Allora cominciamo con il procedimento.

I topinambur gratinati si preparano in modo facile e veloce. Tenete a portata di mano una pirofila, burro, formaggio filante e parmigiano grattugiato.
Lavate i tuberi, sbucciateli e cuoceteli al dente in acqua salata bollente. Mentre cuociono accendete il forno a 180° con la funzione grill attivata.
Scolateli e insaporiteli con del burro fuso e un pizzico di pepe nero.
Sistemate un primo strato di topinambur affettati sul fondo della pirofila imburrata. Tagliate a fette sottili il formaggio filante e distribuitelo in modo uniforme sopra l'ortaggio. Alternate formaggio e topinambur fino all'esaurimento degli ingredienti. Coprite con un ultimo strato di formaggio e cospargete la superficie con del parmigiano grattugiato.
Infornate e fate cuocere finché la superficie non assume un aspetto gratinato e croccante.

I topinambur possono essere impiegati anche nella preparazione di gustose lasagne al forno.
Stufate i topinambur in padella con uno spicchio d'aglio intero e un pizzico di sale.
Preparate la salsa besciamella fatta in casa con farina, latte, burro e un pizzico di noce moscata. Condite gli strati di pasta all'uovo con la salsa e i topinambur stufati.

Provate questa ricetta per il pranzo della domenica in famiglia, non potrete più farne a meno!
Volete preparare un contorno saporito diverso dal solito? Ecco alcune idee sfiziose.
Partiamo dal topinambur arrosto. Potete cucinare il topinambur al forno in pochi semplici passaggi. Tagliate i tuberi già lavati e sbucciati. Conditeli in una teglia con olio, sale, erbe aromatiche e infornate a 200° per circa 10 minuti.
Mescolate bene i pezzetti di topinambur per farli colorire su tutta la superficie e cuocete per altri 10 minuti.
Per un contorno invernale provate topinambur e zucca al forno conditi con olio extravergine d'oliva e rosmarino.

Ecco un'altra ricetta gustosa apprezzata da grandi e bambini*.
Il gâteau è un classico sformato di patate e formaggio dal sapore delicato. La ricetta è piuttosto elaborata ma ha una bassa difficoltà.
Potete preparare una ricetta alternativa a quella classica utilizzando il topinambur anziché le patate. Ci avevate mai pensato? Seguite passo passo la ricetta del gâteau di patate classico.

* sopra i 3 anni

Come cucinare il topinambur in padella

In padella La ricetta dei topinambur in padella è tra le più facili. Potete scegliere di cuocerli croccanti oppure stufati. Vediamo entrambe le preparazioni nel dettaglio.
Sbucciate e lavate alcuni topinambur. Tagliateli a pezzetti e soffriggeteli in una padella con abbondante olio extravergine d'oliva, uno spicchio d'aglio in camicia e un rametto di rosmarino. Unite i restanti topinambur e lasciate rosolare per qualche minuto su ciascun lato a fiamma alta.
Gli ultimi minuti di cottura aggiungete il coperchio e abbassate la fiamma per cuocere la verdura anche all'interno.

I topinambur stufati in padella potete cucinarli con della cipolla affettata sottile, insieme alle vostre verdure preferite. Potete utilizzare delle patate, della zucca o un altro tipo di verdura della stagione invernale.
La ricetta è molto semplice. Soffriggete a fuoco basso la cipolla con dell'olio extravergine d'oliva, unite le verdure tagliate a pezzetti, regolate di sale e bagnate con del brodo vegetale. Se non avete il brodo potete utilizzare dell'acqua calda.
Coprite con un coperchio e fate cuocere almeno una decina di minuti. Il tempo di cottura dipenderà dalla dimensione dei pezzi di verdura.
Condite con prezzemolo fresco e servite le verdure insieme a del riso basmati cotto al vapore o della polenta di mais, oppure come contorno per secondi piatti a base di carne o pesce.

Volete inserire un gustoso piatto di pasta nel menu della domenica?
Tagliate a dadini il topinambur, cuocetelo in padella con un soffritto di cipolla. Unite qualche cucchiaio di panna e condite la pasta con il sugo ottenuto.
Per un piatto dal gusto più deciso utilizzate della pancetta tagliata a listarelle o dello speck affumicato.

Topinambur e tonno è un'altra accoppiata da provare se volete cucinare un sugo per la vostra pasta.
Per preparare questo sugo spezzettate il tonno e soffriggerlo pochi minuti con della cipolla tritata e olio extravergine d'oliva. Unite successivamente i topinambur tagliati a dadini.
Scolate la pasta al dente e saltatela in padella con qualche cucchiaio di acqua di cottura.
Servite la pasta con topinambur e tonno ben calda, con del prezzemolo fresco tritato.

Preferite cucinare un risotto al topinambur?
Soffriggete una cipolla chiara in un po' d'olio extravergine d'oliva, aggiungete i topinambur tagliati a dadini e lasciate insaporire qualche minuto. Unite il riso, tostatelo e poi sfumate con del vino bianco.
Versate del brodo nella pentola e portate il riso a cottura bagnandolo di tanto in tanto. Come tocco finale mantecate con burro e parmigiano.

Avete pochissimo tempo e dovete mettere a tavola tutta la famiglia?
La consistenza del topinambur è ideale anche per farcire omelette, torte salate e pizze con verdure. Potete cuocerlo in padella e mescolarlo a formaggi, panna e besciamella.
Cercate delle ricette veloci e facili da preparare? Date un'occhiata alla preparazione della torta salata di zucchine e patate e alla frittata di patate. In entrambe le preparazioni potete sostituire le patate con i topinambur.

Come cucinare i topinambur trifolati

Trifolati Questi tuberi hanno un sapore simile al carciofo. Perciò perché non usarli per preparare un piatto di topinambur trifolati? Gli ingredienti sono aglio, olio extravergine e prezzemolo. Se vi piace potete aggiungere del peperoncino per rendere il piatto piccante al punto giusto.

Per prima cosa tagliate a pezzetti il topinambur pulito e già sbucciato. Preparate un soffritto di aglio e prezzemolo tagliati finemente e fatelo soffriggere in olio ben caldo.
Aggiungere i topinambur a pezzi e rosolate qualche minuto a fuoco alto, poi abbassate la fiamma e coprite con un coperchio. Aggiungete un po' d'acqua o di brodo vegetale per agevolare la cottura.
Preferite un piatto dal sapore delicato? Stemperate il gusto pungente dell'aglio con la panna da cucina.

Vi piace il cibo trifolato? Provate a cucinare anche i funghi trifolati.