Come fare una torta in 5 minuti

Galbani
Come fare una torta in 5 minuti
Un attacco di golosità improvvisa, gli amici che si presentano a sorpresa per cena e, oltre a un buon piatto di pasta, corre l’obbligo di portare in tavola un dessert sfizioso. La pasticceria sotto casa ha già chiuso, gli ospiti sono arrivati a mani vuote e allora non vi resta che ingegnarvi per servire un dolce buonissimo nel minor tempo possibile. Oggi vi daremo qualche consiglio per prepararvi alle occasioni come queste in cui avrete a disposizione solo pochissimi minuti per realizzare un dolce buono e bello da vedere.

Per gli amanti del cioccolato

Per gli amanti del cioccolato Suonano il campanello, si presentano alla porta e vi comunicano che questa sera si cena tutti insieme e i più golosi si affrettano a chiedere cosa ci sarà come dessert perché hanno quel certo languorino che non può non essere soddisfatto. E allora, mentre vi fate aiutare a riscaldare l’acqua per una veloce spaghettata, a voi non resta che precipitarvi in dispensa e prendere al volo qualche ingrediente per preparare una classica torta al cioccolato in pochi minuti. Mentre sarete in tavola, intenti a gustare il vostro piatto di pasta, il forno farà il suo dovere e, in men che non si dica, servirete una torta al cioccolato facilissima da preparare e davvero deliziosa. Veloci, cominciamo!

Procuratevi: 200 g di farina 00; 50 g di cacao amaro; 200 g di zucchero semolato; 200 ml di latte; 2 uova; 100 ml di olio di semi; 1 bustina di lievito; 1 bustina di vanillina.

In una ciotola versate il latte, l'olio, le uova e amalgamate tutto velocemente con una frusta a mano. Aggiungete la farina setacciata con il lievito e il cacao, unite lo zucchero, la vanillina e 1 pizzico di sale e lavorate ancora. Versate l'impasto in uno stampo imburrato e rivestito con carta da forno e infornate la torta in forno preriscaldato a 180° per 30-35 minuti; per controllare la cottura, fate la classica prova dello stecchino. Giusto il tempo di portare in tavola il primo e magari anche un secondo veloce e un contorno di insalata di stagione. Sfornatela e lasciatela raffreddare un po’ su una gratella. Spolverizzatela con un'abbondante nevicata di zucchero a velo o, se ne avete in freezer, accompagnatela con un buon gelato alla crema o alla panna. E se a cena ve ne avanza un pochino, sarà ottima il giorno dopo a colazione. Se vi piace l’idea, potete anche prepararla nello stampo per il ciambellone e riempire il centro con una crema al mascarpone, al cioccolato o alla vaniglia.

Con lo stesso soffice impasto, potete realizzare simpatici e pratici muffin da proporre come sfiziosa merenda per i vostri bambini*.

*sopra i 3 anni

Dalla Francia con dolcezza

Dalla Francia con dolcezza Nata per un errore delle famose sorelle pasticcere Tatin, questa torta porta alta la bandiera francese in tutto il mondo. Profumata, buona e soprattutto velocissima e semplice da preparare, la Tarte Tatin riscuote sempre un enorme successo e si può preparare in tante varianti.

È una torta rovesciata, preparata con la frutta e una base di pasta sfoglia, una vera delizia.

Vi suggeriamo dosi, ingredienti e procedimento: 1 rotolo di pasta sfoglia pronta; 600 g di mele renette; 300 g di zucchero di canna; 150 g di burro.

Per prima cosa, mettete fuori dal frigo la pasta sfoglia e stendetela su un piano da lavoro. Avendo cura di non rimuovere la carta della confezione. Prendete una teglia da Tarte Tatin o una teglia in pirex che possa andare sui fornelli e in forno, spolverizzate la base con lo zucchero di canna, aggiungete dei fiocchetti di burro e posizionate a raggiera le mele precedentemente private della buccia del torsolo e tagliate a fettine tutte uguali o in piccoli tocchetti. Mettete la tortiera sui fornelli e cuocete a fiamma media per 20 minuti, fino a quando lo zucchero e il burro si caramellano e le mele diventano morbide. A questo punto, prendete il rotolo di pasta e adagiatela sulle mele, create il bordo inserendolo tra la frutta e la teglia e praticate qualche foro con i rebbi di una forchetta oppure con uno stuzzicadenti. Infornate in forno preriscaldato a 180° fino a che la pasta diventa gonfia e dorata. Sfornate con attenzione, capovolgete subito la Tarte Tatin su un piatto da portata, facendo attenzione a non scottarvi e servitela tiepida. È perfetta accompagnata da una pallina di gelato o con un cucchiaio di crema pasticcera.

Se volete essere ancora più veloci, potete sostituire le mele con pesche o albicocche sciroppate, sempre pronte all’uso.

Bavarese estiva

Bavarese estiva Un dessert che si prepara in pochissimo tempo, buono e gustoso, pronto da tenere in frigorifero per una visita improvvisata. Stiamo parlando della bavarese. Un dolce che non richiede cottura e che ha la consistenza di una crema molto densa e gustosa. Oggi vi proponiamo la versione alle fragole, ma la bavarese si presta a esaltare molti altri ingredienti come il cioccolato, per la gioia dei bambini* o il mandarino, anche da servire in bicchiere per deliziosi monoporzioni.

Per prepararla nella vostra cucina, vi serviranno: 3 tuorli; 80 g di zucchero semolato; 300 ml di latte intero; 3 fogli di colla di pesce; 250 ml di panna; 300 g di fragole; zucchero a velo.

In una casseruola dal fondo spesso, lavorate i tuorli con lo zucchero, aggiungete a filo il latte e mescolate con una frusta a mano, cuocendo a fuoco lento per qualche minuto, quindi togliete dal fuoco. In una ciotola con acqua fredda, fate ammorbidire i fogli di gelatina; in una ciotola in vetro fredda, montate a neve la panna con 1 cucchiaio di zucchero e velo e aggiungetela, insieme ai fogli di gelatina ammorbiditi e strizzati bene, al latte. In un mixer, frullate le fragole con un altro cucchiaio di zucchero a velo e unitele alla crema; quindi versate tutto in uno stampo per budino e mettete in frigo per almeno 3 ore. Un consiglio: prima di sformare la bavarese, passate lo stampo sotto un filo di acqua corrente tiepida e capovolgetelo sul piatto da portata.

Un dolce che, se realizzato in anticipo, vi permetterà di portare in tavola un goloso e facile dessert in men che non si dica.

*sopra i 3 anni

Chi ha voglia di cheesecake?

Chi ha voglia di cheesecake? Un dolce dal gusto fresco, veloce da preparare e scenografico: se state cercando un dessert così, non dovete far altro che seguire i nostri consigli per preparare una classica cheesecake, velocissima e perfetta per qualsiasi occasione. Una base di biscotti, una farcia al formaggio e una golosa guarnitura di confettura o di marmellata, a voi la scelta.

Vi serviranno: 100 g di biscotti; 40 g di burro; 250 g di formaggio spalmabile; 110 ml di panna; 50 g di yogurt bianco; 8 g di colla di pesce; 50 g di zucchero a velo; confettura di lamponi.

Invece di fondere il burro come nella preparazione classica, mettetelo in un mixer con i biscotti, foderate una tortiera a cerniera e mettetela in frigorifero. Quindi dedicatevi alla crema: in una ciotola, mescolate il formaggio, lo yogurt, la panna e lo zucchero a velo. In una terrina, ammollate la colla di pesce, strizzatela e unitela al composto. Mescolate bene e versate questo composto sulla base di biscotti che avrete ripreso da frigorifero. Mettete la confettura di lamponi con ½ bicchiere di acqua in un pentolino, scioglietela a fuoco dolce affinché diventi leggermente più liquida, quindi versatela sul composto. Fate riposare in frigorifero per almeno 3 ore. Anche in questo caso, questa è una torta gustosa e perfetta da preparare il giorno prima per essere servita in pochissimi minuti. Dovete solo perdere un po’ di tempo per guarnirla con frutta fresca o con qualsiasi ingrediente la vostra fantasia vi suggerisca di usare. Potete anche aggiungere al composto di formaggio 2 cucchiai di yogurt al cocco per dare al vostro dessert un sapore più esotico.

Torta di mele alternativa

Torta di mele alternativa La classica torta di mele, quella che si trova sempre a casa della nonna, sotto la campana di vimini, dal gusto e dal profumo inconfondibili, quella che solo lei sa fare, la torta dei ricordi. Se vi piacciono le crostate, oggi noi vogliamo proporvi un’alternativa della classica ricetta, altrettanto golosa e gustosa da realizzare in pochissimo tempo. Vi basterà una base di pasta frolla pronta, mele e spezie e il risultato sarà assicurato. Potrete servire la vostra torta di mele un po’ diversa per un dopocena sfizioso, accompagnando ogni fetta con una pallina di gelato.

Vi serviranno: 1 panetto di pasta frolla pronto; 6 mele renette; 100 g di marmellata di limone; 20 g di burro; 2 cucchiai di zucchero semolato; 1 cucchiaio di mandorle in lamelle; 1 cucchiaino di cannella in polvere; ½ bicchiere di vino bianco; zucchero di canna.

Sbucciate e private le mele del torsolo; tagliatele a fettine e spennellatele con la marmellata. In un pentolino, fate fondere il burro e versatelo sulla frutta, spolverizzate con lo zucchero semolato e un po’ di cannella e saltate in padella, spruzzando con il vino bianco o, in alternativa, un liquore a vostra scelta e fate riposare.

Stendete il panetto di pasta frolla, foderatevi una teglia precedentemente imburrata e ricoperta con un foglio di carta da forno e punzecchiate la base con i rebbi di una forchetta. Spalmate un filo di confettura sulla base, sistemate le mele nel guscio di pasta frolla con il loro liquido di cottura, distribuite le lamelle di mele, spolverizzate con un po’ di zucchero di canna e infornate in forno preriscaldato a 180° per circa 1 ora, coprendole con un foglio di alluminio e controllando che non si asciughino troppo. Una volta che le mele sono cotte e che la pasta frolla è dorata, sfornate la crostata e lasciatela raffreddare prima di servirla a temperatura ambiente con una spolverizzata di scorza di limone

È l’ora del caffè

È l’ora del caffè Una merenda diversa dal solito con le amiche, una buona tazza di caffè, un succo di mele e deliziose mini tortine di Pan di Spagna con un ripieno davvero speciale, pronte in pochissimo tempo. Vi servirà un Pan di Spagna già pronto che vi farete preparare dal vostro panettiere di fiducia, ricotta, latte, panna, caffè e il gioco è fatto.

Vi serviranno: 1 Pan di Spagna pronto; 250 g di ricotta; 2 tazzine di caffè amaro; 1 cucchiaio di zucchero a velo; 250 ml di panna; 1 cucchiaio di granella di nocciole; 1 baccello di vaniglia.

Per prima cosa, in una ciotola amalgamate la ricotta con il caffè, la granella di nocciole e i semini del baccello di vaniglia (per ricavarli facilmente, tagliate per il senso della lunghezza il baccello con un coltellino dalla lama affilata e con la punta prelevate i semi) e uniteli alla ricotta. Mescolate con una forchetta fino a ottenere una crema. In una ciotola a parte, montate la panna molto fredda con 1 cucchiaio di zucchero a velo e unitene metà al composto. Mescolate con un cucchiaio di legno fino a quando gli ingredienti si saranno amalgamati perfettamente e mettete a riposare in frigorifero. Tagliate a metà o in due strati i piccoli Pan di Spagna, bagnate le basi con un po’ di latte, aiutandovi con un pennello da cucina in silicone e farcite con la crema, chiudeteli e coprite bordi e superficie con la panna rimasta. Spolverizzate i bordi con la granella di nocciole, guarnite la superficie con qualche chicco di caffè sistemato con un disordine studiato e fate riposare in frigorifero, riportate le tortine a temperatura ambiente prima di servirle e ognuno avrà la sua morbida torta al caffè da gustare in compagnia.

Torta salata in 5 minuti

Torta salata in 5 minuti Potete preparare una torta in 5 minuti anche salata, un ottimo modo per riciclare gli avanzi e portare in tavola una cena veloce e alternativa.

Vi serviranno: 1 rotolo di pasta sfoglia; 2 patate; 200 g di risotto allo zafferano avanzato; 100 g di scamorza; 2 uova; sale e pepe.

Per prima cosa, sbucciate le patate, tagliatele sottilmente e fatele bollire per 3 minuti in acqua salata. Srotolate la sfoglia, sistematela in una teglia rivestita di carta da forno e copritela con le patate scolate perfettamente. Sistemate sulle patate il riso, la scamorza tagliata a dadini e 1 uovo sbattuto con sale e pepe. Sistemate i bordi della pasta sfoglia arrotolandoli, spennellateli con l’uovo rimasto e infornate a 180° per circa 35 minuti.