Come fare la torta gelato

Galbani
Come fare la torta gelato
In estate, per terminare un pranzo o una cena speciale, potete proporre, in alternativa al solito dolce, una buonissima torta gelato con panna, cioccolato o frutta e una fragrante base di biscotti. In modo semplice e veloce riuscirete a portare in tavola un dessert che piace proprio a tutti, senza cottura in forno e con la consistenza e la bontà del gelato. Bastano un po’ di latte, di zucchero e di panna per dolci. Eccovi idee e consigli per delle buonissime torte gelato.

Come fare la torta gelato in casa

Come fare la torta gelato in casa Una torta gelato è il dessert ideale quando si vuole terminare un pranzo o una cena nella stagione estiva. È, infatti, il dolce perfetto per tantissime occasioni: feste, compleanni, ma anche aperitivi sfiziosi, e piace proprio a tutti, compresi i bambini*. Quando fa molto caldo, ma non si vuole rinunciare a un dolce di fine pasto, il semifreddo è proprio quello che fa per voi, anche come torta di compleanno.

Solitamente, si acquista in gelateria o in pasticceria, ma si può realizzare facilmente anche a casa. Per una torta per circa 10 persone, servono circa 1 kg di gelato (del gusto che preferite) e qualche decorazione. Per la base, vi è soltanto l’imbarazzo della scelta: potete sceglierne una di Pan di Spagna, che potrete bagnare con un liquore dolce, con uno sciroppo, oppure con una bagna di limone, zucchero e acqua.

Invece, se non volete utilizzare il Pan di Spagna, vi sono tantissime varianti: potete scegliere i biscotti (sbriciolati e amalgamati con il burro) o ancora il riso soffiato.

Per realizzare la farcitura, in casa, senza acquistare il gelato, bastano zucchero, uova e farina. Per preparare, per esempio, il gelato al cioccolato, ponete in un pentolino 500 ml di latte intero con 150 g di panna (leggermente zuccherata) e con 15 g di sciroppo di glucosio, poi lasciate cuocere lentamente, portandola quasi a bollore. In una ciotola capiente, amalgamate 160 g di zucchero con 5 g di farina di carrube, aggiungete 6 tuorli e amalgamate tutti gli ingredienti con una frusta. Quando il composto sarà abbastanza liscio ed omogeneo, aggiungete anche 50 g di cacao amaro in polvere, setacciandolo un po’ per volta. Aggiungete al composto la panna e il latte e lasciate cuocere per altri 10 minuti, sempre evitando di raggiungere l’ebollizione. Spegnete il fuoco e fatelo raffreddare, poi versatelo in una tortiera e lasciatelo per almeno 2 ore in frigorifero. Otterrete un gelato morbido e delizioso, una mousse sfiziosa e ottima che può essere gustata anche a merenda.

Per preparare un gelato soffice alla vaniglia, da abbinare a un gelato alla frutta (come fragole e mele), il procedimento è molto facile. In un pentolino, versate 600 ml di latte intero con 250 ml di panna. Aggiungete 250 g di zucchero a velo, un cucchiaio di farina di carrube e una bacca di vaniglia. Scaldate il composto, senza portarlo mai a ebollizione e mescolatelo lentamente con l’aiuto di una frusta. Dopo una cottura di circa 10 minuti, eliminate la bacca di vaniglia e lasciatelo raffreddare. Una volta freddo, mettete il gelato in frigorifero per almeno un paio di ore, coperto da un foglio di pellicola trasparente.

Per una torta super golosa, potete fare più strati di gelato abbinando gusti differenti, intervallati da cioccolato fuso o Pan di Spagna.

*sopra i 3 anni.

Come fare una torta gelato con Pan di Spagna

Come fare una torta gelato con Pan di Spagna Se volete utilizzare il Pan di Spagna come base per la vostra torta gelato, andando incontro ai gusti di tutti, potete acquistarlo sia già pronto, e in quel caso ne serviranno circa 2-3 dischi da 24 cm di diametro ciascuno, oppure potete prepararlo in casa, considerando che è tra le basi più facili e veloci da realizzare. Per una base di 24 cm, occorrono circa 6 uova: separate i tuorli dagli albumi e montate a neve quest’ultimi. In un’altra ciotola, montate i tuorli con 6 cucchiai di acqua bollente; aggiungete 250 g di zucchero e la buccia grattugiata di mezzo limone. Poi, infine, versate 300 g di farina di tipo 00 e una bustina di lievito per dolci (16 g). Quando il composto è liscio e omogeneo, versate gli albumi montati a neve precedentemente. Imburrate uno stampo a cerniera di circa 24 cm, ricoperto da un foglio di carta forno, versate il composto e infornate per 40 minuti a una temperatura di 180°. Una volta raffreddato potete tagliarlo in dischi.

Prendete il primo disco di Pan di Spagna e posizionatelo in uno stampo a cerniera, ricoperto da uno strato di pellicola trasparente, oppure scegliete la forma dello stampo che preferite, come per esempio quello per i plumcake. Bagnate la base con una bagna, come acqua, zucchero e limone oppure con latte e cacao (se il dolce è anche per i bambini*). Poi farcite con 5 cucchiai di gelato artigianale del gusto che preferite e livellatelo con una spatola inumidita. In alterativa, se avete una gelatiera, potete preparare in casa anche i gelati, come per esempio il gelato al caffè o alla vaniglia. Aggiungete uno strato di panna montata, qualche goccia di cioccolato fondente o di granella di nocciola e richiudete con un altro disco di Pan di Spagna, leggermente bagnato.

Ricoprite la torta con un altro foglio di pellicola trasparente e riponetela in congelatore per 4-5 ore. Trascorso il tempo necessario per far rassodare la torta, iniziate a preparare la decorazione, così la vostra torta non solo sarà buonissima ma anche bella. Togliete la torta dallo stampo, capovolgendola delicatamente, togliete la pellicola e decoratela con ciuffetti di panna montata, frutta sciroppata o qualche biscotto al cioccolato. Per un risultato ancora più goloso, sciogliete a bagnomaria qualche cubetto di cioccolato fondente e decoratene la superficie: basterà seguire soltanto la vostra fantasia. Riponete di nuovo la torta in freezer, ma lasciatela fuori a temperatura ambiente per almeno 15 minuti prima di servirla, altrimenti sarà troppo fredda e dura anche da tagliare a fette.

*sopra i 3 anni

Come fare una torta gelato senza Pan di Spagna

Come fare una torta gelato senza Pan di Spagna La torta gelato può essere preparata anche con basi differenti, come per esempio la pasta frolla, i biscotti o anche il riso soffiato.

Se volete utilizzare la torta gelato con pasta frolla, iniziate preparando quest’ultima. Montate leggermente 2 tuorli con 1 uovo intero e con 150 g di zucchero semolato, fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. Su un piano da lavoro, stendete circa 280 g di farina di tipo 00, un pizzico di sale e la buccia grattugiata di mezzo limone. Aggiungete circa 150 g di burro, freddo e tagliato a cubetti. Iniziate ad impastare gli ingredienti, avendo cura di avere le mani molto fredde. Lentamente aggiungete all’impasto anche le uova montate con lo zucchero e continuate ad impastare. Quando siete soddisfatti del risultato, avvolgete l’impasto in un foglio di pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno mezz’ora. Poi prendete una spolverizzata di farina e, aiutandovi con un mattarello, stendete la pasta frolla e utilizzatela per coprire il fondo di una tortiera, forandola con una forchetta. Copritela con un foglio di carta forno e utilizzate dei ceci o dei fagioli secchi per non far lievitare troppo la pasta. Cuocetela in forno a 180° per 40 minuti e, una volta cotta, lasciatela raffreddare completamente. Nel frattempo, preparate la crema per la farcitura.

Fate ammorbidire fuori dal frigorifero circa 500 g di gelato alla nocciola, per almeno 20 minuti. Prendete la base di crostata e ricopritene la superficie con palline di gelato alla nocciola. Decorate la vostra torta con crema di nocciole e granella. In sostituzione alla crema di nocciola, potete utilizzare tante creme diverse: la crema di caffè, la crema dolce alla ricotta, con gocce di cioccolato, la crema allo yogurt o al miele, con aggiunta di latte condensato.

Anche il riso soffiato è una valida alternativa al Pan di Spagna e alla pasta frolla, con il quale potete realizzare anche delle vere e proprie tortine. Iniziate la preparazione delle tortine con il gelato al cioccolato bagnando delle formine con un po’ di acqua e ricoprendole con un foglio di una pellicola trasparente. Fate sciogliere al microonde o a bagnomaria circa 80 g di cioccolato fondente, lasciatelo raffreddare per qualche minuto e aggiungete il riso soffiato (circa 80 g), mescolandolo accuratamente con un cucchiaio di legno, fino a quando i chicchi di riso non si saranno completamente amalgamati al cioccolato.

Aggiungete nelle formine il riso soffiato al cioccolato, fino a formare una base di 3 cm. Con un cucchiaio, schiacciate bene il riso fino a coprire completamente la base, cercando di non lasciare spazi vuoti. Mettete le formine per almeno 15 minuti nel freezer. Una volta trascorso questo tempo, versate il gelato nelle formine, del gusto che preferite, e decoratele con uno spicchio di fragola e un cucchiaino di cioccolato fondente fuso. Lasciatele ancora in freezer per un’altra ora e, poi, al momento di servirle, toglietele dalle formine, aiutandovi con la pellicola trasparente. Per evitare che siano troppo fredde, lasciatele a temperatura ambiente per almeno 15 minuti. Potete servirle anche con un biscotto al cioccolato o con una lingua di gatto oppure aggiungere altre decorazioni, come frutta e foglioline di menta. Piaceranno a tutti, soprattutto ai bambini*.

Infine, in alternativa al riso soffiato e al Pan di Spagna, potete utilizzare anche i savoiardi come base per la torta gelato. Il procedimento anche in questo caso è molto semplice: bagnate circa 300 g di savoiardi in una ciotola con circa 100 ml di caffè tiepido, leggermente zuccherato. Ricoprite uno stampo da plumcake con una pellicola trasparente e trasferite i savoiardi sulla base della torta, fino a ricoprire completamente gli spazi vuoti. Fate riposare la base per la torta in frigorifero per almeno 30 minuti in freezer e nel frattempo, preparate il gelato che avete scelto. Quando anche il gelato è pronto, trasferitelo nello stampo, decoratene la superficie con altri savoiardi bagnati e lasciatelo in freezer per almeno 3 ore.

*sopra i 3 anni.

Come si fa la torta gelato con biscotti

Come si fa la torta gelato con biscotti La base di biscotti per la torta gelato è davvero molto semplice da realizzare. Solitamente, è la base preferita per le torte fredde, senza cottura, come ad esempio la cheesecake. Per realizzarla iniziate prendendo circa 450 g di biscotti secchi e frantumateli più che potete. Più saranno tritati e più risulterà compatta la vostra base.

Se avete un frullatore a immersione o un mixer, aggiungete un po’ alla volta i biscotti e tritateli per 5-6 minuti, fino a quando non sarete soddisfatti. Altrimenti ponete i biscotti in un canovaccio pulito da cucina e tritateli con l’aiuto di un mattarello. Anche se ci vorrà un po’ più di tempo, il risultato sarà ugualmente soddisfacente.

Una volta frantumati i biscotti, poneteli in una ciotola capiente e, nel frattempo, mettete a fondere circa 170-180 g di burro in un pentolino, facendo attenzione che non si bruci o raggiunga l’ebollizione. Le dosi del burro variano molto in base al tipo di biscotti che utilizzate: se scegliete dei biscotti molto secchi, è bene utilizzare un po’ di burro in più, altrimenti la vostra base sarà troppo friabile.

Poi, versate il burro caldo sui biscotti e mescolateli con una frusta o un mestolo di legno. Dopo versate il composto nello stampo a cerniera o nella tortiera che avete scelto e compattatelo con un cucchiaio, pressandolo con la parte concava. La base deve avere uno spessore di almeno 2-3 cm. Riponete la tortiera nel frigorifero per almeno un quarto d’ora, poi passate a preparare la farcitura della vostra torta. Una volta pronta, versate la crema gelato sulla base di biscotti, fatela riposare in freezer per almeno 2 ore e poi dedicatevi alla decorazione.