Come fare il salame di cioccolato

Galbani
Come fare il salame di cioccolato
È il dolce dei bambini*, goloso, facile da preparare e veloce da mangiare: stiamo parlando del classico salame di cioccolato. Un dessert sfizioso e semplice che risolve una merenda, arricchisce il buffet di dolci di una festa di compleanno in famiglia e regala una coccola la sera dopo cena come goloso finger food dolce.

Oggi imparerete a prepararlo a casa anche voi, vi daremo trucchi e qualche consiglio su come arrotolarlo alla perfezione, come prepararlo con il cioccolato bianco e come alternare diverse varianti: senza uova, senza burro e con il cioccolato avanzato dalle uova di Pasqua.

*sopra i 3 anni

Come fare il salame di cioccolato

Come fare il salame di cioccolato Se accanto a torte e pasticcini volete aggiungere un dolce speciale, oggi vi suggeriamo il salame di cioccolato. Un dolce della pasticceria siciliana che ha messo radici ovunque e che strizza l’occhio anche al più lontano salame turco che, al posto del cioccolato, utilizza nella ricetta solo il cacao amaro in polvere.

Per fare il salame di cioccolato turco vi serviranno davvero pochi ingredienti: 100 g di cacao; 200 g di biscotti secchi; 150 g di burro; 150 g di zucchero a velo; 1 uovo.

Spezzettate i biscotti, ammorbidite il burro a temperatura ambiente e con una spatola lavoratelo con lo zucchero fino a ottenere una crema soffice. Aggiungete alla crema l’uovo e il cacao setacciato per evitare la formazione di grumi; incorporate nel composto anche i biscotti sbriciolati e trasferite tutto su una leccarda rivestita di carta forno. Con le mani inumidite, date al composto la forma di un salsicciotto, avvolgete il salame nella carta, chiudetele alle due estremità e in più punti perché il salame riesca a tenere la forma cilindrica. Mettetelo in frigo per circa 6 ore prima di servirlo.

Al posto della carta forno, potete utilizzare anche la stagnola o la pellicola che avvolgerà il salame proprio come la carta di una caramella, arrotolando su se stesse le due estremità.

È una ricetta davvero facile che richiede solo tempi di riposo un po’ lunghi, ma riuscirete a preparare il salame di cioccolato in poco più di 20 minuti.

Quella appena descritta è la ricetta base alla quale si possono aggiungere variazioni sul tema per scoprire che questo dolce, così, può diventare anche un esempio di alta pasticceria, oltre che essere il dolce della mamma o della nonna per eccellenza.

Potete aggiungere frutta secca come pistacchi, noci, mandorle, nocciole, come nella versione che si prepara in Piemonte, oppure frutta disidratata come mirtilli, ribes, albicocche e fichi o scorzette di arancia, limone e cedro canditi.

In realtà, molti aggiungono anche il liquore tipo rum alla preparazione, ma siccome è spesso un dolce che si prepara per i bambini*, potete evitare di aggiungerlo agli ingredienti.

Se vi volete proprio superare nella preparazione del salame di cioccolato, potete realizzare un dolce dall’involucro di cioccolato che contiene un candido ripieno.

Utilizzerete sia il cioccolato fondente sia il cioccolato bianco e l’effetto sorpresa sarà assicurato.

Vi serviranno: 200 g di cioccolato fondente; 80 g di cioccolato bianco; 280 g di biscotti secchi; 200 g di burro; 2 uova; 1 tuorlo; 120 g di zucchero; 50 g di latte condensato; 50 ml di panna liquida.

Cominciate con l’impasto con il cioccolato bianco:

Tritate grossolanamente 100 g di biscotti e teneteli da parte; in una ciotola, sciogliete il cioccolato bianco che userete dopo. In un pentolino scaldate il latte condensato con la panna e versatelo sul cioccolato, mescolate per far amalgamare gli ingredienti e portare il composto, che non deve risultare troppo denso, a temperatura ambiente.

In un’altra ciotola montate il burro ammorbidito e 20 g di zucchero fino a ottenere un composto cremoso; aggiungete il tuorlo e continuate a montare fino a quando il composto sarà diventato bianco e spumoso. A questo punto, versate il cioccolato bianco insieme al latte condensato tiepido e continuate a montare fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Aggiungete i biscotti sbriciolati e amalgamate bene il tutto con una spatola; coprite la ciotola con la pellicola da cucina e mettetela a rassodare in frigorifero per 30 minuti. Trascorso questo tempo, mettete il composto su un piano di lavoro avvolto in un foglio di carta forno e schiacciatelo leggermente con il matterello per ottenere un quadrato alto circa 1 cm. Rimettetelo in frigo, avvolto nella carta e lasciatelo rassodare. Riprendetelo, con uno stampo a forma di stella ricavate tante formine, avvicinatele tra loro per compattarle in un’unica fila, riavvolgete nella carta e rimettete in freezer fino a quando avrete terminato la preparazione del secondo composto.

Nel frattempo, preparate il composto di cioccolato fondente. Fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria, facendo attenzione a non far venire a contatto il cioccolato con l’acqua della pentola; spezzettate grossolanamente 200 g di biscotti; in un’altra ciotola, mettete il burro, aggiungete lo zucchero e montate per qualche minuto fino ad ottenere un composto morbido. Aggiungete le uova e sbattete fino a ottenere un composto bianco e spumoso poi aggiungete il cioccolato fondente fuso e lavorate il composto fino a quando non abbia raggiunto una consistenza omogenea. Unite i biscotti spezzettati, amalgamateli al composto e fate rassodare in frigorifero per 15 minuti. Trasferite l'impasto su un foglio di carta da forno e stendetelo fino a formare un rettangolo grande; mettete al centro del composto il cioccolato bianco freddo e chiudete il salame col composto al cioccolato fondente rimasto.

Avvolgete il salame nella carta da forno e confezionatelo anche con un foglio di alluminio; mettetelo in frigorifero e lasciate rassodare per 3 ore circa.

Servitelo fresco su un piatto da portata e affettatelo: i vostri ospiti scopriranno la gradita sorpresa di un cuore a forma di stella.

Se vi piacciono gli aromi, potete aggiungere al cioccolato fuso i semini di un baccello di vaniglia o ½ cucchiaini di cannella.

*sopra i 3 anni

Come arrotolare il salame di cioccolato

Come arrotolare il salame di cioccolato Se avete timore di non preparare un salame di cioccolato perfetto nella forma, seguite questi semplici consigli e non avrete più paure o scuse per non preparare questa delizia.

Una volta che avete sciolto il cioccolato a bagnomaria e lo avete unito al resto degli ingredienti e ai biscotti, ottenendo un composto omogeneo e abbastanza sodo, sistematelo al centro di un foglio di carta forno. Sollevate i lembi della carta, uniteli e piegandoli su loro stessi arrotolateli verso il composto per sigillare il salame. Una volta ottenuta una sorta di palla, schiacciate con le mani dall’interno verso l’esterno per stendere il composto per dargli la forma di un vero salame. Chiudete l’involucro come se fosse la carta di una caramella, fermate le estremità arrotolandole e con uno spago e mettete a riposare in frigorifero il tempo necessario al completo rassodamento dell’impasto.

Come fare il salame di cioccolato bianco

Come fare il salame di cioccolato bianco Diverso nel colore dell’impasto e con una punta di dolcezza in più, una variante del salame di cioccolato si prepara con il cioccolato bianco.

Arricchito dai pistacchi secchi che conferiscono al salame un tocco di colore molto appropriato, il salame di cioccolato è una vera leccornia da proporre ai bambini* per merenda o da servire anche durante le feste di Natale, magari decorato con qualche bacca rossa o grappoli di ribes che danno un contrasto cromatico in tema con la festa.

Se volete preparare un salame di cioccolato bianco, vi serviranno: 200 g di cioccolato bianco; 100 g di burro; 150 g di biscotti; 20 g di pistacchi; zucchero a velo q.b.

Spezzettate il cioccolato e fatelo sciogliere al microonde; copritelo con la pellicola da cucina e lasciatelo raffreddare leggermente; nel frattempo, nella ciotola di una planetaria lavorate il burro fino a fargli raggiungere la consistenza di una pomata; versate sul burro il cioccolato fuso e mescolate per amalgamare bene gli ingredienti e ottenere un composto omogeneo. Versate nella ciotola anche i biscotti tritati grossolanamente e i pistacchi ridotti in granella e amalgamate tutto con una spatola. Una volta ottenuto un composto sodo e compatto, trasferitelo su un piano di lavoro, su cui avrete steso un foglio di carta forno, e avvolgetelo dandogli la sua forma a salame. Chiudete la carta alle estremità del salame, fermandola con uno spago da cucina, quindi mettete il salame in frigo per un riposo di circa 3 ore e, una volta pronto, spolverizzatelo con lo zucchero a velo. Massaggiate la superficie indossando dei guanti in lattice per dare al salame un aspetto quanto mai realistico.

*sopra i 3 anni

Come fare il salame di cioccolato senza uova

Come fare il salame di cioccolato senza uova Tra le varianti del salame di cioccolato trovate anche la ricetta per prepararlo senza uova. Un dolce comunque buonissimo e ricco di tutto il sapore del cioccolato.

Se volete prepararlo per la prossima merenda dei più piccoli* per tornare bambini con i vostri amici alla fine di una cena divertente, potete prepararlo in anticipo e servirlo accompagnato da una buona e fumante tazza di caffè.

Per preparare nella vostra cucina il salame di cioccolato senza uova, vi serviranno: 150 g di burro; 150 g di biscotti secchi; 50 g di zucchero a velo; 250 g di cioccolato fondente; 1 tazzina di liquore all'arancia.

Per prima cosa, tritate il cioccolato su un tagliere con un coltello a lama lunga e trasferitelo in una ciotola; riempite per ¾ una casseruola con l’acqua e scaldatela senza portarla a bollore; adagiatevi la ciotola con il cioccolato e, mescolando con un cucchiaio di legno o con una frusta, fate sciogliere il cioccolato. Una volta che si è sciolto completamente, togliete la ciotola dalla casseruola e aspettate che si raffreddi. Nel frattempo, in una ciotola sbattete il burro con lo zucchero con una frusta fino ad ottenere un composto cremoso; aggiungete a filo il liquore e unite anche il cioccolato tiepido. Una volta che il composto risulta omogeneo, aggiungete anche i biscotti in precedenza tritate grossolanamente. Con una spatola, amalgamateli al composto di cioccolato, quindi trasferite tutto su un vassoio ricoperto di carta forno e compattate il vostro salame, avvolgendolo nella carta, chiusa alle estremità da uno spago da cucina. Mettete il salame di cioccolato a rassodare in frigorifero per 2 o 3 ore, dopodiché prendetelo, eliminate la carta e tagliatelo a fette non troppo spesse.

*sopra i 3 anni

Come fare il salame di cioccolato senza burro

Come fare il salame di cioccolato senza burro Il salame di cioccolato si può preparare anche senza burro. No, non è uno scherzo e il risultato sarà sorprendente. Potrete infatti sostituire il burro con lo yogurt e noi vi consigliamo di utilizzare lo yogurt greco che vi aiuterà a rendere ancora più compatto il vostro salame di cioccolato senza burro.

Vi serviranno: 50 g di cacao amaro; 80 g di cioccolato fondente; 4 cucchiai di yogurt greco; 100 g di zucchero a velo; 130 g di biscotti secchi.

Sbriciolate grossolanamente i biscotti secchi e metteteli da parte; fate sciogliere a bagnomaria in una ciotola il cioccolato a pezzi, toglietelo dal fuoco una volta fuso e fatelo raffreddare. In una ciotola a parte, mescolate il cacao con lo yogurt e lo zucchero, amalgamate il composto e versate a filo il cioccolato fuso. Mescolate bene e aggiungete, come ultimo ingrediente, i biscotti secchi sbriciolati.

Amalgamate bene e trasferite il composto su un piano di lavoro rivestito di carta forno; aiutandovi con la carta, compattate l’impasto fino ad ottenere la forma del salame, avvolgetelo e chiudetelo alle estremità con due spaghi da cucina. Mettetelo su un piatto e trasferitelo in frigorifero per circa 2 ore. Una volta che il salame risulterà sodo e compatto, eliminate la carta e affettatelo con un coltello dalla lama lunga e liscia. Spolverizzate con un po’ di zucchero a velo, se volete, e servite il vostro salame di cioccolato senza burro.

Come fare il salame di cioccolato con le uova di Pasqua

Come fare il salame di cioccolato con le uova di Pasqua Dopo le feste di Pasqua è facile aprire la dispensa e trovare i golosi avanzi delle uova di Pasqua. Al latte o fondenti, sono comunque ingredienti preziosi da riciclare in dolci altrettanto buoni e golosi.

Tra le tante idee che potete realizzare con il cioccolato delle uova avanzate, c’è anche il salame di cioccolato.

Allora se non vedete l’ora di liberare la vostra dispensa ma, soprattutto, di coccolarvi ancora un po’ con la dolcezza del cioccolato, mettetevi al lavoro.

Per preparare un salame di cioccolato con le uova di Pasqua, vi serviranno: 250 g di cioccolato fondente; 100 g di burro; 50 g di mandorle; 50 g di albicocche secche; 100 g di zucchero semolato; 1 tuorlo; 8 biscotti secchi; zucchero a velo per guarnire.

Spezzettate il cioccolato in una ciotola e fatelo sciogliere su una casseruola a bagnomaria. In una terrina a parte, montate lo zucchero con il burro e il tuorlo fino a ottenere un composto cremoso; aggiungetevi a filo il cioccolato fuso tiepido e amalgamate anche le mandorle tritate, i biscotti grossolanamente sbriciolati e le albicocche.

Trasferite il composto su un foglio di carta da forno, modellatelo con le mani per dargli la forma di un salame, avvolgetelo nella la carta, legatelo con spago da cucina e mettetelo in frigo per 3-4 ore. Trascorso questo tempo, servite il vostro salame di cioccolato tagliato a fette..

Come decorare il salame di cioccolato

Come decorare il salame di cioccolato Per decorare il salame di cioccolato la cosa che viene subito alla mente è trovare il modo per rendere verosimile questo salame speciale.

Incartati e avvolti da uno spago, questi insaccati si vedono confezionati così sui banconi delle salumerie. E sul vassoio dei dolci anche voi porterete il vostro salame speciale.

Per restare fedeli al suo nome, una volta che sia ben compattato in frigorifero, avvolgete il rotolo di cioccolato in carta da forno bianca; fermate le estremità con due fili, praticando un nodo, quindi, da uno dei due nodi, fate partire uno spago, lungo abbastanza per avvolgere interamente il salame. Fermatelo legandolo alla seconda estremità e servitelo su un tagliere di legno, proprio come se fosse un comune insaccato.

Una volta scartato, però, potete sempre sbizzarrirvi e arricchirlo con la dolcezza di uno zucchero a velo vanigliato o cospargerlo con una salsa di cioccolato bianco, per dare un contrasto cromatico al dolce.

Sciogliete a bagnomaria 200 g di cioccolato bianco, aggiungete 60 ml di panna e fate raffreddare. Versate la salsa sul salame posto su una gratella, fatelo sgocciolare e servitelo su un piatto da portata con qualche bacca di ribes che aggiunga colore al vostro dessert.

Darete al vostro salame di cioccolato l’aspetto di un vero insaccato anche facendolo rotolare sullo zucchero a velo. Spolverizzate con lo zucchero un piatto capiente, trasferitevi il dolce e fatelo rotolare delicatamente, massaggiando la superficie con le mani per far aderire lo zucchero e dare l’effetto della pelle del salame.

Come servire il salame di cioccolato

Come servire il salame di cioccolato Se avete creato una confezione ad hoc per il vostro salame, dovrete portarlo in tavola su un tagliere con un coltello per salumi: l’effetto ingannevole non vi deluderà. Scartate davanti ai vostri ospiti il vostro speciale dessert e affettatelo proprio come se fosse un salame. Distribuitelo nei piattini insieme a piccole forchettine. Se non temete questi piccoli e golosi inconvenienti, potete anche mangiare il salame di cioccolato con le mani.

Oppure potete portarlo in tavola già tagliato e insieme a un gustoso accompagnamento. Potete unire al salame di cioccolato dolci creme o coulis alla frutta. Una dolce crema pasticcera allo yogurt o una crema chantilly sapranno ingolosire ancora di più i vostri ospiti.

Se volete una versione davvero alternativa del salame di cioccolato, potete preparare lo stesso impasto ma senza arrotolarlo, per dargli la forma di una golosa torta farcita. Un’idea diversa dal solito, adatta a festeggiare ogni occasione, e decorata con una farcitura di panna montata e fragole.

Nessuna cottura, ma solo gusto e divertimento per questa torta un po’ speciale.

Vi serviranno: 120 g di cioccolato fondente; 200 g di biscotti secchi; 150 g di burro a temperatura ambiente; 150 g di zucchero a velo; 1 uovo; 200 ml di panna; 1 cestino di fragole.

Spezzettate i biscotti; sciogliete il cioccolato a bagnomaria o nel forno a microonde e, in una ciotola a parte, lavorate il burro morbido con una spatola con lo zucchero fino a ottenere una crema soffice. Aggiungete alla crema l’uovo e il cioccolato fuso tiepido e incorporate nel composto anche i biscotti sbriciolati.

A questo punto dovrete sistemare un ring dal diametro di circa 16 cm su una leccarda rivestita di carta da forno e far aderire lungo tutta la circonferenza un nastro acetato della stessa altezza del ring.

Fatelo aderire bene, quindi versate all’interno del ring il composto a cui, se volete, potete aggiungere anche frutta secca o pezzetti di frutta disidratata.

Livellate bene con una spatola leggermene inumidita la superficie della torta e copritela con la carta forno a contatto. Mettetela in frigorifero per circa 3 ore e lasciate che si compatti molto bene. Gli ultimi 30 minuti, potete passarla il freezer.

Nel frattempo, poco prima di prenderla per servirla, preparate la guarnitura montando la panna molto fredda in una ciotola precedentemente messa in freezer per 15 minuti. Se potete, mettete in freezer anche le fruste con cui monterete la panna: una composto molto sostenuto e denso, perfetto per la decorazione di una torta che teme il caldo. Eliminate la carta dalla base della torta e poggiatela su un’alzatina; sollevate delicatamente il ring, l’acetato e decorate la torta con la panna. Con l’aiuto di un sac à poche, decorate tutta la circonferenza della torta e i bordi utilizzando una bocchetta a stella. Tagliate le fragole a fettine e alternatele nei ciuffi di panna a qualche fogliolina di menta. Servite il vostro salame di cioccolato alternativo e buon appetito!