Come fare il frosting

Galbani
Galbani
Come fare il frosting
Il frosting è una crema da farcia e decorativa a base di formaggio spalmabile. È perfetta per guarnire i vostri dolci. Tra i tanti composti per decorare torte o dolci, come ghiaccia reale, fondant, pasta di zucchero, il frosting è eccellente in particolare per i cupcake o le mini crostate a base di pasta frolla. Vi è chi confonde la glassa con il frosting: in realtà per glassa si intende la realizzazione fluida caratterizzata da zucchero e acqua per guarnire, ad esempio, le brioches, mentre per frosting si intende la crema densa per decorare, appunto, torte e cupcake. È ideale da colorare e da usare nel sac à poche.

Come fare il frosting al burro

Come fare il frosting al burro Una delle decorazioni più interessanti per le vostre torte o cupcake a base di Pan di Spagna si chiama buttercream. È una delle guarnizioni tipiche della pasticceria americana che si è diffusa in tutto il mondo e può, grazie ai nostri consigli, essere preparata con velocità nella vostra cucina. Si tratta di una crema al burro che può essere aromatizzata (a seconda dei vostri gusti) con vaniglia, cannella, crema pasticcera, caffè o frutta secca. La crema al burro viene solitamente abbinata alla torta in pasta di zucchero in quanto permette una separazione netta tra base e copertura. Naturalmente potrete sbizzarrirvi nelle vostre decorazioni per rendere le torte più appetitose. Ma andiamo subito a scoprire quali sono gli ingredienti per preparare questa splendida farcitura. Occorrono 175 g di burro a temperatura ambiente, 150 g di zucchero, 50 ml di acqua, 90 g di tuorli (circa 6), 1 baccello di vaniglia.

Andiamo ora a preparare il frosting. Mettete zucchero e acqua in un pentolino a fuoco lento e girate con cura. Quando lo zucchero si sarà sciolto, collocate i tuorli nella planetaria e iniziate a girare aggiungendo lo sciroppo caldo a filo. Montate fino a quando non si raffredderà. Dunque, raschiate i semi dalla bacca di vaniglia e uniteli al burro che avrete messo in una ciotola. Mescolate fino a raggiungere un composto equilibrato, aggiungete il burro alla vaniglia nella planetaria e amalgamate ottenendo un impasto spumoso. Mettete tutto in frigo ed estraetelo per guarnire a piacimento i vostri dolci.

Come fare il frosting al mascarpone

Come fare il frosting al mascarpone Siete mai rimasti incantati davanti a una vetrina di una pasticceria che aveva in bella mostra torte e dolci decorati con fantastiche creme colorate? Potete replicare quei risultati anche a casa, basterà continuare a leggere e vi mostreremo le tecniche per realizzare le più belle decorazioni per i vostri dolcetti. Una delle varianti più utilizzate per preparare un buonissimo frosting è quella al mascarpone. Si tratta di una ricetta facile per guarnire 12 cupcake. Ecco gli ingredienti: 250 ml di panna da montare per dolci, 250 g di mascarpone, 60 g di zucchero a velo.

Passiamo quindi alla preparazione: montate 250 ml di latte freddo e una confezione di panna da montare da 250 ml, con 250 g di mascarpone. Tutti gli ingredienti devono essere freddi. Unite gradualmente lo zucchero a velo come se doveste spolverizzare la farina, amalgamate per cinque minuti con le fruste elettriche. Poi riponete il composto in frigo fino ad ottenere la consistenza giusta per utilizzarlo nelle guarnizioni. È il momento di decorare il vostro dolce con il frosting al mascarpone!

Come fare il frosting al cioccolato

Come fare il frosting al cioccolato Il frosting al cioccolato non è altro che una deliziosa glassa usata per guarnire cupcake e dolci di piccole dimensioni. Il frosting perfeziona e ridefinisce nel modo migliore qualunque tipo di preparazione di pasticceria affinché diventi una piccola opera d’arte piena di gusto.

Il frosting al cioccolato può essere utilizzato come guarnizione di cupcake alla vaniglia, al caffè, alle more, alle fragole: è una guarnizione perfetta per il completamento di tanti gusti che vengono esaltati dal sapore del cioccolato.

È particolarmente usato per decorare ricette tipiche d’oltreoceano come quelle delle bakery americane. Vediamo quali sono gli ingredienti da utilizzare per preparare una golosa versione da accompagnare alle preparazioni pasticcere: 125 g di burro (a temperatura ambiente), 125 g di zucchero a velo, 150 g di cioccolato fondente.

Passiamo alla preparazione: rendete morbido il burro lasciandolo a temperatura ambiente per circa 60 minuti prima di iniziare a lavorarlo senza usare fonti di calore. Il burro fuso infatti non sarà più utile per la nostra ricetta. Inseritelo nella ciotola di una planetaria e cominciate a girare con una frusta aggiungendo lo zucchero a velo. Una volta ottenuta la crema, passate al cioccolato fondente che scioglierete a bagnomaria o al microonde, fatelo raffreddare e unitelo alla crema di burro. Amalgamate per bene la ganache al cioccolato fino a raggiungere la cremosità necessaria. Avrete quindi il vostro frosting al cioccolato per decorare cupcake alla frutta, dolci a base di pasta reale, biscotti con lievito, Red Velvet, cheesecake, biscotti di pastafrolla, muffin e tutti i dolci che più vi piacciono.

Come fare il frosting alla vaniglia

Come fare il frosting alla vaniglia Il frosting alla vaniglia può essere utilizzato per farcire tantissimi tipi di dolci. La ricetta semplice che vi mostreremo vi permetterà di preparare in modo semplice e veloce la parte decorativa che arricchirà le specialità dolciarie che vorrete portare in tavola. Ecco gli ingredienti per realizzare nella vostra cucina questa crema speciale: 175 g di burro, latte, essenza di vaniglia; per la glassa di zucchero occorrono nubi di zucchero, acqua, burro per ungere i recipienti e la pellicola.

Togliete il burro dal frigorifero circa un quarto d’ora prima del suo utilizzo. Dopo aver reso il burro morbido, tagliatelo in piccoli quadrati. Occupatevi quindi della glassa di zucchero sciogliendo le nubi nel microonde dopo averle collocate su un piatto cosparso di burro affinché le nubi non si attacchino. Unite alle nubi un cucchiaio d’acqua e mettete tutto nel forno per tre o quattro minuti.

Estraete il piatto e mescolate le nubi ancora calde per ottenere la giusta liquefazione.

Lasciate che il composto intiepidisca, poi cominciate ad impastare creando una sfera che andrete a foderare con una pellicola trasparente già cosparsa di burro. Riponete la sfera in frigo e lasciatela riposare per tutto il giorno. La mattina seguente controllate la consistenza della forma sferica acquisita e tastatene la morbidezza. Se non la riscontrate, mettete il composto in forno per un minuto. Realizzata la glassa, è il momento di amalgamare la sfera con lo zucchero glassato, l'essenza di vaniglia e il latte. Mescolate per circa otto minuti con una frusta manuale fino a quando il composto non raggiungerà un aspetto spumoso, denso e di colore giallo. Il vostro frosting alla vaniglia è pronto, non dovrete fare altro che utilizzarlo per guarnire i dolci e servirli ai vostri ospiti.

Come fare il frosting colorato

Come fare il frosting colorato Vi è chi pensa che decorare i dolci sia davvero difficile. In realtà potete preparare le vostre decorazioni direttamente nella vostra cucina e realizzare un meraviglioso frosting colorato, ad esempio, per i vostri cupcake (i classici dolcetti americani che si abbinano a tantissimi ingredienti). Seguite i nostri consigli per imparare tutte le tecniche facili ma necessarie per realizzare il frosting per cupcake. Vi occorrono: 200 g di formaggio spalmabile, 100 ml di panna, 75 g di zucchero a velo, coloranti alimentari a piacere, coloranti alimentari in polvere.

Iniziate la preparazione amalgamando zucchero e formaggio creando un composto fluido e senza grumi. Mescolate con cura. Poi procedete farcendo i cupcake con un sac à poche. Lasciate raffreddare i vostri dolcetti e utilizzate il colorante naturale soltanto a fine processo. Attenzione a non far sciogliere la crema a contatto con il calore. Per le decorazioni potrete aggiungere le scaglie al cioccolato o gli zuccherini colorati, dare una spolverizzata di zucchero a velo o farcirlo con golosissima panna.

Come fare il frosting senza burro

Come fare il frosting senza burro I cupcake sono una tipica produzione dolciaria americana che, ormai, si è diffusa in tutto il mondo. Sono piccoli dolcetti morbidissimi realizzati utilizzando pochi ingredienti e guarniti con una ganache densa e soffice. La crema migliore per farcire i cupcake è definita frosting e viene realizzata di solito con il burro e qualche altro ingrediente particolarmente attinente al palato dei più golosi. Se desiderate preparare i cupcake ma preferite, invece, decorarli con un frosting senza burro, ecco la ricetta che fa per voi.

Andiamo a visualizzare gli ingredienti: 80 g di formaggio spalmabile, 200 g di panna vegetale, 50 g di zucchero a velo, aromi a piacere.

Il frosting classico può essere realizzato in diverse varianti, tra le quali abbiamo quelle alla vaniglia, al caffè, alla frutta, al cioccolato, al pistacchio, alle mandorle, al cocco. Iniziate aggiungendo il formaggio vegetale morbido all’interno di una ciotola. Unite la panna vegetale, lo zucchero a velo e del cacao amaro in polvere. Se preferite il caffè potete utilizzarlo al posto del cacao amaro sciogliendo un cucchiaino o due di caffè solubile in un piccolo bicchiere di panna calda. Amalgamate gli ingredienti con una frusta elettrica per cinque minuti. L’obiettivo è quello di realizzare una crema molto densa grazie alla panna vegetale e al formaggio morbido, ingredienti che sostituiranno al meglio il burro, dando al cupcake una consistenza unica. È il momento di guarnire il vostro dolce con il frosting senza burro che può essere preparato anche utilizzando una base di limone, di cioccolato, di frutta, di arancia, di vaniglia e di qualsiasi altro aroma.

Come fare il frosting senza formaggio

Come fare il frosting senza formaggio Il frosting alla classica crema di formaggio è molto utilizzato per decorare dolci, torte e soprattutto cupcake. Nel caso in cui il formaggio non fosse di vostro gradimento, seguite questa ricetta per realizzare un frosting altrettanto consistente e gustoso. Ecco gli ingredienti: 200 g di burro a pomata, 400 g di zucchero a velo, coloranti alimentari in gel.

Ora ci occupiamo della preparazione: amalgamate il burro con lo sbattitore fino a raggiungere un composto cremoso e lucido. Spolverizzate lo zucchero a velo e continuate ad aggiungerlo fino ad esaurimento. Usate i coloranti in gel in modo da non modificare la struttura del composto, infine collocate la crema al burro in un sac à poche e guarnite le vostre torte.

In alternativa potete realizzare il frosting con la panna e lo yogurt: montate 150 g di panna fresca con 50 g di zucchero a velo e del colorante. Infine aggiungete 170 g di yogurt greco e inserite il composto in una sacca da pasticceria per decorare torte o cupcake.

Come fare il frosting senza panna

Come fare il frosting senza panna Il frosting senza panna è una variante speciale della farcitura che ricopre dolci come muffin o cupcake. È utilizzato soprattutto da chi non preferisce la panna montata ma che desidera ugualmente ottenere un ottimo dolcetto a tema. Parliamo di un frosting realizzato con mascarpone e cioccolato bianco (o cioccolato fondente se volete ottenere una decorazione scura). Avrete bisogno di un sac à poche, ingredienti, pasta di zucchero e un pizzico di passione per la pasticceria. Ecco cosa vi occorrerà per guarnire circa 20 cupcake: 150 g di cioccolato (bianco o nero), 250 g di mascarpone, 20 g di burro, 50 g di zucchero a velo.

Passiamo quindi alla preparazione. Affettate il cioccolato a pezzetti e mettetelo a bagnomaria insieme al burro. Quando il composto sarà particolarmente liquido, lasciate che si raffreddi per un quarto d’ora. Aggiungete lo zucchero a velo e amalgamate il tutto unendo il mascarpone. Mescolate con cura con la frusta elettrica fino ad ottenere una sostanza spumosa. Livellatela con una spatola. Collocatela in una ciotola e riponetela in frigo per circa dieci minuti. Utilizzate il sac à poche e fate lavorare la vostra fantasia. Se volete, il mascarpone potrebbe essere sostituito da formaggi spalmabili: basta che non abbiano consistenza umida.