Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al suo funzionamento e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più, o negare il consenso a tutto o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando qualunque suo elemento o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Scaloppine ai funghi

Secondi Piatti PT0M PT40M PT40M
  • 4 persone
  • Facile
  • 40 minuti
Ingredienti:
  • 4 scaloppine di vitello
  • 350 g di funghi Champignon
  • 60 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 3 cucchiai di farina
  • 4 dl di panna
  • sale
  • pepe

presentazione:

Millennial

In questa pagina vi presentiamo la ricetta delle scaloppine ai funghi: sottili fettine di bovino, manzo o vitello combinate con pochi e semplici ingredienti, come il Burro Santa Lucia e i funghi Champignon freschi.

Questi ultimi, si sa, in cucina sono sempre un grande alleato. La loro presenza, infatti, spesso riesce a fare la differenza, dal momento che grazie al sapore inconfondibile e alla ricchezza del loro aroma riescono a rendere prelibato qualsiasi piatto.

Le fettine con funghi che vi proponiamo quest'oggi sono l'abbinamento ideale da consumarsi con qualche crostino di pane aromatizzato con aglio e in accompagnamento ad un buon bicchiere di vino bianco.

Questo piatto rappresenta un classico della cucina italiana, semplice e veloce da preparare, permette inoltre di apportare molteplici varianti. Per esempio è possibile utilizzare i pregiati funghi porcini al posto dei classici champignon, ma dato il sapore più deciso di questa tipologia di funghi bisognerà modificare la quantità degli altri ingredienti per equilibrare il sapore finale del piatto. Ricordate, inoltre, che se lo gradite potrete aggiungere prezzemolo q.b..

Nella ricetta che segue ci rifaremo alla versione classica e più conosciuta di questa pietanza, per ottenere un piatto delicato e di sicuro successo.

Preparazione:

Per preparare le scaloppine ai funghi dovete prima di tutto pulire i funghi eliminando i residui di terriccio.

Una volta puliti, affettateli e cuoceteli per 20 minuti circa in un tegame con metà dose di Burro Santa Lucia.
A fine cottura, salate, rimestate e spegnete la fiamma.

Quindi, tenete i funghi in caldo. A questo punto, fate fondere il rimanente burro all'interno di una padella antiaderente. Dopodiché, rosolate al suo interno le scaloppine di vitello leggermente infarinate in precedenza.

Quando queste saranno dorate da una parte, rivoltatele e lasciatele imbiondire anche dall'altra.
Dunque scolatele e tenetele al caldo.

Concludete le vostre scaloppine ai funghi incorporando la panna nel fondo di cottura della carne.
Quindi mescolate e riponete la pietanza sul fornello, rigorosamente a fuoco dolce.
A questo punto, aggiungete i funghi al vitello. Poi salate, pepate e rigirate con cura la preparazione.
Dunque proseguite la cottura ancora per 10 minuti e servite le vostre scaloppine ai funghi ancora calde.

Curiosità:

Il termine “scaloppare” indica proprio la procedura di tagliare un pezzo di carne a fette sottili; nel nostro caso dovete assicurarvi che le fettine abbiano un peso tra i 30 e i 50 grammi ed uno spessore compreso tra i 5 millimetri e 1 centimetro.

Diverse le ricette che vedono le scaloppine come protagoniste. Tra le tante ricordiamo le scaloppine ai funghi porcini, conditi con uno spicchio d'aglio tritato e con prezzemolo tritato. I funghi, fatti saltare nel burro dovranno perdere la loro acqua. Fateli cuocere così per qualche minuto, poi unite le fettine e fatele rosolare da entrambi i lati.

Quello presentato è sicuramente un modo diverso di cucinare le scaloppine rispetto alla ricetta proposta. In ogni caso, il risultato sarà sempre un secondo piatto saporito e perfetto da consumare in compagnia di amici. Ottimo se accompagnato da un contorno di gusto realizzato con verdure di stagione o da una bella insalata fresca condita con un filo d'olio.

I vostri commenti alla ricetta: Scaloppine ai funghi

okfrancy
Sono buoni!

Lascia un commento

Massimo 250 battute